Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

07/06/12

L'anarchica veste Armani


Giusto per rimanere in tema di "categorie assurde",vorrei parlarvi di una tipologia di donne che sta prendendo piede negli ultimi tempi.
Ma sì, le conoscete tutti quelle anarchiche che vestono Armani. Cioè? 

Cioè parlo di tutte quelle ragazze con gli occhialoni all'Arisa,le Converse ai piedi,il Tiffany al collo e la reflex in mano con un obbiettivo più grande di quello di un telescopio NASA. 

L'anarchica odierna veste "bene" non perchè se lo può permettere ma perchè così si distingue dalla "massa". Come riconoscerle? Proprio da come son vestite.
Basta infatti guardarsi intorno ed ecco che ci ritroviamo ragazzotte un poco complessate con tagli e colori di capelli assurdi, occhialoni più grandi dei loro visi, sguardo da intellettuale attiva politicamente e bicchieroni di Starbucks.  
Però, in quanto anarchiche e sensibili ai problemi del mondo, è facile vederle con indosso dei caftani colorati tessuti con la canapa, sandali da gladiatori romani in eco pelle, cappelloni di paglia e occhiali da sole alla Mina, più un accessorio (vistoso) che riporta a qualche nazionalità definita "controcorrente" (tipo dei braccialetti in macramè con immagini peruviane,e spiegatemi anche il perchè!). 
A completare il tutto, si distinguono dal resto della gente grazie ad una peculiare contraddizione; indossano una giacca di vera pelle(di qualche famosa casa di moda), girando per la città ascoltando musica "alternativa" con il loro Ipod da 30gb e aggiornando lo stato di Twitter con il loro Iphone4s: un incrocio tra una figlia dei fiori e la figlia dei Jetsons, insomma.

Si può inoltre dire che le AVA (non il detersivo),siano:
poetesse, filosofe, fotografe, cantanti, compositrici, pittrici, attrici, animaliste, ecologiste e future ministre-igieniste dentali. 
Ma, soprattutto, son fotografe. 
Con lo sguardo perso nell'immenso, rullando in tre secondi una sigaretta (in realtà non sanno fumare, ma Audrey Hepburn fumava ed era tanto figa,quindi perchè non imitarla?) fotografano un fiore, un albero, una coccinella, una cacca di cane...perchè la loro fotografia è poesia. 
Però son così alternative da non leggere le istruzioni della loro mega reflex,e quindi la utilizzano come se fosse una normalissima compatta, regalando al mondo squarci di ombre, immagini sfocate e dita davanti all'obbiettivo. In più,come ho già detto, sono delle poetesse-filosofe; quando la batteria della macchina fotografica è scarica e la nicotina ha annebbiato il loro cervellino, passano intere giornate discutendo di politica, poesia, vita e musica, lodando l'alcool (come se fosse la soluzione ad ogni loro problema) e interrompendosi di tanto in tanto per dire 
<<Ma hai visto com'era vestita Angelina Jolie? Hai visto che scarpe fantastiche aveva in pelle di unicorno? DOBBIAMO COMPRARLE ANCHE NOI>>. 
Insomma,hanno pensieri profondissimi: dai luoghi comuni sulla politica (sinistra è da fighi,destra da fighetti) o sull'ecologia (voglio la Smart da 30.000 € che vada a pipì così non inquino e non do soldi al capitalismo) fino alle ultime novità in fatto di moda. 
Da Prada a Praga senza passare dal via. 
Infine, cosa importante, sono profondamente femministe: l'uomo è solo un accessorio della donna, leggono esclusivamente tutte le opere di Oriana Fallaci e si reputano donne con le palle (dimostrando una totale invidia del pene, perchè una donna con le palle è un uomo mancato, mentre una donna con il cervello è tutta un'altra cosa). 

Il loro modo di pensare è dunque unico, incredibile e perfetto tanto quanto la loro coerenza; tendono  ad abbandonare facilmente questa loro mentalità anarchica, per dedicarsi ad altri stili di vita più "in", soprattutto nel momento in cui cambiano amicizie. Ma i bei vestiti che pagano un occhio della testa  non li abbandoneranno mai,giusto per rimanere sempre un poco fuori da gli schemi.

P.s. Per non "predicare bene e razzolare male", mi pare giusto dire che pure la sottoscritta vive di macchina fotografica e pensieri "profondi" (vedesi blog); anche io ho gli occhiali di Arisa (comprati  per un carnevale in una bancarella) e le "Converse" ai piedi (marca cavallo, perchè 80€ per delle semplici Converse nere è TROPPO!). Ma perlomeno non mi reputo anarchica e anticonformista: mi reputo me stessa,un miscuglio di tutto come di niente.

1 commento:

  1. "In fine,cosa importante,sono profondamente femministe: l'uomo è solo un accessorio della donna,leggono esclusivamente tutte le opere di Oriana Fallaci e si reputano donne con le palle (dimostrando una totale invidia del pene,perchè una donna con le palle è un uomo mancato,mentre una donna con il cervello è tutta un'altra cosa)"

    Un pensiero con il quale hanno oltretutto riportato la condizione femminile indietro di qualcosa come sessant'anni almeno e una "bellicosità" nei confronti del genere maschile (ma perchè, poi?) tutta di facciata, giusto per sentirsi "parte di qualcosa".
    Salvo poi farsi trovare puntualmente, ogni sera, ad attendere fedelmente il marito/padre/fidanzato davanti l'ingresso di casa, con le pantofole in bocca.

    Signore e signori, la "femminista della domenica".

    P. S.: Avendo conosciuto una VERA femminista, di quelle che le proprie lotte se le sono sentite sulla pelle a forza di manganellate e hanno sempre difeso la PARITÀ, trovo queste "femministe lombrosiane" assolutamente spassose.

    P. P. S.: manco a dirlo, sottoscrivo pienamente quanto hai scritto. ☺

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...