04/10/12

Regionevolmente

<<Vota e fai votare L'onorevole Manetteaipolsi! Per una città più sicura e più pulita!>>
No no no,ci risiamo: ecco che ritornano le elezioni. Comunali,regionali o nazionali poco importa. La tiritera  è sempre quella; menzogne e santini elettorali ovunque.
Il momento in cui stanno per avvicinarsi le votazioni politiche è ben visibile a tutti;pian piano spuntano cartelloni elettorali grandi quanto un'intera facciata di un condominio,al bar-al posto dei tovaglioli-trovi i fogliettini con la foto dei candidati,inizi a ricevere strane telefonate a casa e,incredibile ma vero,i servizi pubblici e compagnia bella iniziano a funzionare. Chissà come mai!
Qui nella mia terra,fatta di 28 gradi anche ad Ottobre,siam già circondati da faccioni formato 100x140 in tutte le pose ed espressioni possibili: due.
La prima è il classico sorrisetto da brav'uomo (o brava donna ma, viene pesante da dire,qui per lo più son solo maschi) tutto casa e chiesa. Camicia chiara con le maniche risvoltate,colletto leggermente sbottonato,capello brizzolato ben incollato alla testa e sorrisino da pio dei pii. Magari con la giacca tenuta su una spalla stile manager all'ora di pranzo che cerca di mostrare il suo Rolex fasullo. Altrimenti trovi l'espressione numero due: faccia seria,occhialone da professorone,giacca e cravatta ton su ton con lo sfondo e capello assente o totalmente canuto. Manco fosse una foto segnaletica.
Però,dove non colpiscono le facce,colpiscono gli slogan; sentirsi dire da qualche indagato per corruzione,falso in bilancio etc etc che "con lui la nostra regione avrà un balzo in avanti nella sfera economica" è un pochino...come dire....assurdo? Un paradosso? Ecco,diciamo che è una cazzata alla luce del sole. Altrimenti si tocca il tasto ecologia con "città più pulite e verde per tutti" che altri non vuol dire che "portafogli ripuliti e verde muffa sui monumenti". Ma il pezzo forte,e gli ho dedicato pure il titolo del post,è stato un'onorevolissimo (sconosciuto) candidato che,forse convinto della veridicità del personaggio di Antonio Albanese,ha coniato il termine "REGIONEVOLMENTE". Ci manca solo la frase "chiù pilu pi tutti" in calce e abbiamo il remake di "Qualunquemente".
Comunque....dicevo! Con l'avvento delle elezioni ci vengon rotti i m....momenti di pace casalinga. Mia nonna,per esempio,proprio ieri ha ricevuto la seguente telefonata:
<<Pronto,salve,per caso lei è la madre del signor....>>
<<Si,sono io,mi dica cerca mio figlio?>>
<<Si signora,vorremmo chiederle se per caso sa chi è il candito che suo figlio voterà alle regionali;vede,noi siamo i rappresentanti del comitato dell'onorevole X...>>
A questo punto mia nonna,che è mezza sorda e tanto buona,li ha congedati con un delicatissimo "Vaffanculo chiunque sia lei e il suo candidato". Per par condicio.
Addirittura,e non so se ne hanno parlato ai telegiornali nazionali (si vede che non guardo molto la televisione?),moltissimi studenti dell'Ateneo Catanese hanno ricevuto un'email di propaganda politica per una candidata locale. E voi direte: saranno ragazzi iscritti al partito rappresentato da questa candidata. Sbagliato! A ricevere l'email son stati studenti di tutti i colori politici. In pratica,sembra proprio che il figlio di questa onorevole sia riuscito ad accedere al server della segreteria dell'Ateneo e,da questo,abbia mandato l'email elettorale a tutti gli universitari che han segnalato la propria email come contatto per scopi esclusivamente accademici. Ovviamente sono in corso le indagini e non sto qui a dire altro su questo gesto.
Perciò,fatta pubblicità in tutti i modi per i "nuovi volti",tocca ai vecchi politici in gioco; chi per anni non ha combinato niente se non mangiarsi i soldi o prendersi il caffè al bar,adesso è con le mani ai capelli cercando di rimediare alle tante promesse fatte non mantenute,sperando di esser ri-eletto e di poter tornare a rilassarsi sulla poltrona in vera pelle umana stile  
Megagalatticosuperipermagnificodirettoregenerale che tanto terrorizzava il povero ragioniere  Fantozzi.
Così,oggi come oggi,troviamo assessori cinofili che fan spuntare aree per i cani in ogni metro quadro di terra; troviamo parchi per i bambini puliti da ogni rifiuto,spazzatura ritirata con frequenza (o quasi),eventi pubblici,eventi ludici....e interviste a non finire più varie apparizioni alle serate mondane della città con tanto di faccia stupita stile "reginetta di bellezza eletta solo dopo esser andata a letto con i giurati" se si viene ringraziati per il lavoro svolto.Sarebbe più giusto dir loro "era ora",ma alla fine ci scandalizza di più il vedere realizzate le promesse subito che poco prima delle elezioni.
A fronte di quanto detto,le elezioni sono vicine. Io non so proprio per chi votare perchè ormai "visto uno,visti tutti". Più che altro,se trovassi un politico onesto,lo voterei. Ma non onesto nel senso propagandistico utilizzato dal magico linguaggio del politichese; voglio un candidato (o candidata) che ammetta senza peli sulla lingua il vero motivo per cui vuole esser votato: paga sicura e lavoro al minimo. Che dica :
<<Sì,sono indagato per rapina a mano armata,evasione fiscale e giuda in stato di ebrezza. Prendo a calci i cani randagi e faccio le pernacchie alle vecchiette...anzi quando posso rutto loro in faccia. Votatemi e non farò una beata minchia!>> 
Allora sì che avrò il cuore in pace.

2 commenti:

  1. Dopo il caso università, non so se hai sentito è uscita la notizia di una clinica catanese che chiamava i pazienti per chiedere voti!Assurdo...stanno oltrepassando ogni limite!
    A casa ho ricevuto pure la chiamata con voce registrata di un cadidato della mia provincia...ma questo è stalkerare la gente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,l'ho letto proprio dopo l'aver pubblicato il post! Comunque,è vero,è proprio una vergogna questi loro metodi per accaparrarsi un voto! -.-

      Elimina

Post Simili

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...