Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

12/11/12

La cacciatrice da gli occhi di cerbiatto

Vince il premio,per la categoria "Persone che non vorresti mai incontrare nella tua vita",la (suspense) Cacciatrice da gli occhi di cerbiatto! Che venga a ritirarlo senza slinguazzare qualcuno strada facendo. 
Son stata abbastanza acida?
Signore mie,tenete ben stretti fidanzati e mariti se incontrerete mai la persona che m'accingo a descrivere. Parta la sigla di SuperQuark,grazie.

La COC,esemplare abbastanza comune nei nostri habitat cittadini, si manifesta in tutto il suo splendore fin dagli inizi dell'adolescenza;  complice un visino alla Shirley Temple e un temperamento ereditato da Mata Hari,viene individuata come una dolce bambina innocente "dedita solo allo studio e alle Barbie". Essendo ritenuta "carina" dai maschi della scuola,riesce a catturarne almeno uno all'anno  grazie alla sua astuzia e alla sconfinata conoscenza dei punti deboli maschili che vengono appresi durante i rituali di osservazione in classe e/o resoconti verbali ad opera delle sue scagnozze (denominate principalmente "amichette del cuore BFF"). Giunto il primo mestruo, la ragazza si distinguerà totalmente dal resto della classe per via di uno sviluppo sessuale senza eguali. Con lo spuntare delle forme femminili e degli ormoni impazziti la bramosia di caccia aumenta,portando la Cacciatrice da una preda l'anno a circa una al mese. 
Ma come si può effettivamente riconoscere questo esemplare? Grazie alle nostre accurate ricerche ci siamo resi conto di come sia effettivamente difficile individuare immediatamente questo esemplare femminile. Poichè non tutte le rappresentanti della specie presentano le stesse caratteristiche fisiche,è ben facile non riconoscerla tra altre ragazze,soprattutto grazie alla sua immane bravura nel far credere di essere del tutto estranea alle storielle flash. In linea di massima è comunque possibile tracciare alcuni aspetti fisici e non della Cacciatrice da gli occhi di cerbiatto.
A livello fisico,il soggetto può presentarsi come totalmente gnocca o semplice portatrice sana di un qualcosa che la rende una calamita per gli uomini,come un seno prosperoso o un culo parlante. Tenderà inoltre a portare i capelli di media lunghezza in modo da poterli muovere e accarezzare in maniera sensuale durante i riti di accoppiamento senza che questi le intralcino i movimenti. Le mani saranno costantemente ben curate,con le unghie abbastanza lunghe e ricoperte di smalto per poterle usare come artigli. Sempre ben truccata per dare l'effetto acqua e sapone,metterà in risalto i suoi punti di forza grazie al vestiario pseudo casto e alle lezioni di portamento apprese durante il corso di teatro. 
A livello comportamentale,sviluppa un radar per le prede che le potranno dare tutto quello che desidera solo schioccando le dita; ad essi darà la caccia per mezzo della sua faccia tosta e della sua abilità nel presentarsi come una ragazza di sani principi. Sarà sempre disponibile a dare una mano e si descriverà come "l'amica e confidente di tutte"  (tutte quelle che involontariamente possono procurarle una vittima,è ovvio) ma,giustamente,tenderà ad allontanare il più possibile le eventuali rivali assumendo un atteggiamento altezzoso e spocchioso nei loro confronti. Acquisterà,in aggiunta al suo carattere primario,degli aspetti che la possono identificare con altre "tipologie di persone che non vorresti mai incontrare nella vita",come l'Anarchica che veste Armani o la Perfetta Perfezione.
L'unica caratteristica effettivamente comune a questa specie è dunque lo sguardo e i metodi di caccia. Sia nei momenti di stallo che nei momenti dedicati alla conquista,assumerà un'espressione da docile cerbiatto,proprio come fa intuire il nome: gli occhi inizieranno a brillare,le pupille si dilateranno e la sua bocca inizierà a muoversi in maniera sensuale  mentre con voce calda e suadente chiederà dove si trovi il bagno. Lancerà sguardi ammiccanti e provocatori a tutti i maschi nel raggio di un km e regalerà sorrisi e moine a chiunque rientri nel suo metro di selezione. Guarda caso,conoscerà tanti argomenti che possono stuzzicare l'interesse maschile anche al di là dell'eventuale approccio sessuale,come il calcio o Dungeos&Dragons. Conquistata la preda,farà credere a quest'ultima di esser stata lei a catturare la Cacciatrice per non sminuirne immediatamente l'ego. Una volta stufatasi della sua vincita,l'abbandonerà il più velocemente possibile lasciandola però appesa ad un sottilissimo ed invisibile guinzaglio qualora sia in periodi di carestia,sostenendo che "è un carissimo amico". E ricomincerà la caccia.

Dunque,se ritroverete alcune di queste caratteristiche in qualche amica o collega del vostro partner,tenete bene gli occhi aperti: potrebbe essere una Cacciatrice da gli occhi di cerbiatto attiva o latente. Che lo schiaffo lampo sia con voi!

2 commenti:

  1. uhuh questo post è stato meglio di un episodio di superquark!!! :D Ma non era Dangeons&Dragons? XD in ogni caso... spero di non beccare questo esemplare ronzare intorno al mio Mimo... sennò sono momosi calci rotanti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lol hai ragione,nella fretta ho sbagliato a scriverlo lo correggo :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...