Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena, pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
.Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone, ideali o religioni; semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Grazie e Buona lettura.

26/11/12

Le sfighezze della vita

Ci son poche certezze nella vita: la morte,i debiti,l'amore non corrisposto,l'ammalarsi nei momenti meno opportuni,le madri nevrasteniche ....e poi c'è lei. La certezza personale,quella che ci contraddistingue nella sfiga di massa. Ognuno nasce con la sua personalissima sfighezza (sfiga+certezza) e se la porterà nella tomba anche dopo macumbe,bagni nell'acqua benedetta e zie devotissime a Padre Pio che san levare il malocchio.  Ma come sono queste tristi verità? La mia,per esempio, è questa:
LEVANO DAL MERCATO CIO' CHE PIU' MI PIACE.
Cioè? Cioè che più un prodotto mi piace e più facilmente sparirà dalla circolazione (vedesi ad esempio il mio amorosissimo Geffer).

Quand'ero piccolina e parecchio schizzinosa in fatto di succhi di frutta,gli unici due che bevevo con sommo piacere eran quello all'ananas e quello della Santal alle fragole. Quale dei due è sparito? Ovviamente quello della Santal poichè era l'unico che lo producesse alle fragole (o almeno l'unico che avevan nel supermercato vicino casa),mentre di succhi di frutta all'ananas ne bevevo a quantità di tutte le marche. Ancora oggi,quando trovo i vecchi Topolino di un tempo e,sfogliandoli,mi imbatto nella pubblicità di questo prodotto,mi vien il magone della nostalgia.

Un'altro triste esempio di cui sto per parlare forse accomuna l'infanzia di tutti i lettori. Signori e signore,ricordate il WINNER TACO? Il Winner era il mio compagno di merende estive insieme a mio cugino guardando Solletico o BimBumBam. La sua cialda ricoperta di cioccolato all'interno,il gelato al latte,la copertura in cioccolato e granella....che motivo avevan di ritirarlo dal commercio? Era tossico,faceva ingrassare,creava dipendenza? Sempre meglio di un BigMc!!! Per (s)fortuna non son l'unica nostalgica del gelato pubblicizzato dal cugino dell'orso Golia (quello delle caramelle....do you remember?) visto che son nati siti,pagine Fb e petizioni per poterlo riavere. Oddio,forse questo è un filino esagerato dato che ci son tante altre cose più importanti nella vita per cui fare una petizione....però dai,il Winner era il massimo...

Rimanendo sempre in tema alimentare,dato che son una golosa patentata,cito anche i the aromatizzati della Lipton. Cosa c'è di strano? Avevo trovato quello alle fragole. Com'è e come non è,stessa fine del succo di frutta Santal: sparito.

Nella categoria "prima colazione" abbiamo la marmellata di more della Zueg di cui andavo ghiotta a più non posso. E che,dopo il quarto barattolo comprato nel giro di un mese,scomparve da gli scaffali dell'unico supermercato della zona che la vendeva. Mia madre,quando compra altre marmellate alle more,arrivata alla cassa sospira sempre dicendo <<Ehhhh,ma non è come QUELLA...>>. 

Voce della coscienza che in realtà è l'amica petulante
<<Sì,ma stai parlando di cose risalenti all'era del paleolitico!>>
Allora,intanto paleolitica ci sei te. Secondo,questa mia sfighezza s'è rifatta viva anche ora che son grande,vaccinata e nostalgica. In un supermercato che si trova in tutta Europa,io e il mio ragazzo avevam scovato il "salmone in sfoglia con crema di spinaci". Buonissimo,buonissimo.....sparito! Essendo auto-muniti,nella stessa mezz'ora dell'amara scoperta,abbiam girato tutti e due i punti vendita della zona con scarso successo;abbiam telefonato a persone che vivon in paesi limitrofi per chiedere se nella loro città lo vendessero ancora,abbiam chiesto ai cassieri del supermarket,ai clienti più assidui e pure su internet....niente. Salmone e relativa crosta spariti.

Infine si parla di stamane e dei cerottini per le impurità della Nivea. Tutta gongolante al pensiero di non dovermi mai più schiacciare il naso riducendolo come quello di Rudolf la renna,son entrata in para-farmacia. Appena ho richiesto il prodotto,il commesso ha  fatto una faccia lugubre.
<<Signorina,mi ricordo di lei...è venuta a comprarli circa sei mesi fa....beh vede,mi dispiace dirglielo ma non li stan portando più proprio da sei mesi...>> un pugno in pieno petto. 
<<Ma...ma...sa il perchè?>> gli ho chiesto con la lacrima pronta a segnar il mio viso
<<No signorina,mi dispiace. Vede,son cose che capitano sempre quando una meno se l'aspetta....son costernato...>>
insomma,dopo l'aver ricevuto le condoglianze dal commesso,son partita alla ricerca di questi cerotti. Quante para-farmacie avrò girato? Dieci? Nessuno li aveva nè conosceva l'eventuale esistenza di qualcosa approssimativamente simile. Così,mentre i miei punti neri esultavan di gioia,son andata a casa di mia nonna. E lì,ho avuto la botta finale,il danno dopo la beffa o viceversa. Mia zia aveva i tanto cercati cerottini.
<<Zia,dove li hai trovati?>>
<<Vicino casa mia.>>
<<Nome del negozio!>>
<<Non ricordo,ci son entrata per sbaglio...ma tanto inutile,questa era l'ultima confezione!>>.
Se fossi Babbo Natale depennerei dalla lista dei buoni tutti coloro che ritirano dal mercato le cose che più mi piacciono. E pure mia zia,che è un poco stronza.

4 commenti:

  1. ahahahaha!Spero allora che tu non si un'amante della nutella...se la fai sparire dal mercato secondo me Babbo Natale depenna pure te!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah ciao Love!! Beh,come tutti amo la Nutella,però per il momento la mia "sfighezza" non lo sa tranquilla!

      Elimina
  2. L'altroieri ho scoperto che la Maille ha mandato fuori produzione la senape al pepe verde. L'urlo di Munch non reggeva il confronto con me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non so cosa sia la Maille, però posso capire benissimo il dolore =°°° Ormai ho perso il conto di quante cose che adoravo (alimentari o meno che fossero) non producano più! Certo, almeno il Winner Taco è stato ripristinato, però non mi pare veramente quello di quand'ero una bimba!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...