Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

11/02/13

Professori di vita

Inutile rigirare la frittata: i professori son i nostri peggiori incubi. Dalle elementari all'università,le varie tipologie di insegnanti che si possono incontrare sono talmente tante e talmente rimescolate da mandarci alla neuro in men che non si dica.
Esseri umani o demoni provenienti da un altro mondo poco importa; avranno atteggiamenti tali da non riuscire a spiegarceli nemmeno dopo decenni lontani da loro.
E in che specie di prof possiamo incappare? Troppe,stranissime,terribili.

-Il prof Grande Puffo: è quel tipo di insegnante che,durante le lezioni,ti fa sentire a casa. E' gentile,pacato,non urla,ascolta le domande dei ragazzi e,soprattutto,ha un visino angelico. Proprio come Grande Puffo che,con quella sua barbetta bianca,rassicura l'intera popolazione blu viagra. E tu,anima innocente,penserai:<<Abbè,è un pezzo di pane! Fare esami con lui sarà una passeggiata.>>. Bene....ti consiglio di riguardare attentamente tutte le stagioni dei Puffi. Perchè il G.P. non è così buono come sembra. Ma lo scoprirai solo all'esame,quando ormai sarai talmente impantanata nelle sue domande capziose che non potrai far altro che uscirne sconfitta.

-Il prof "saccente": è colui che sa tutto. O,almeno,ti fa credere questo. Possa essere qualcosa di attinente alla sua materia o di totalmente diverso,lui ti dirà per filo e per segno tutto quello che sa,imbambolandoti con il suo charme e con i suoi sorrisi beffardi. Poi,però,quando magari ti ritrovi all'esame a parlare della stessa identica cosa e,la ripeti proprio come lui l'ha "definita", rischi di scoprire l'amara verità: ciò che dici non è giusto perchè quello che t'aveva spiegato era sbagliato,ma il suo orgoglio non l'ha voluto ammettere. E puoi scommetterci che verrai rimproverata nel momento in cui ammetterai la fonte di quanto detto,visto che "è una persona troppo intelligente per dire una tale fesseria".

-Il prof che ti chiedi come faccia ad esser tale: non sa una cippa. Non sa spiegare,non capisce le domande dei ragazzi e fa errori talmente gravi che pure tu,che non hai seguito le lezioni, te ne accorgi. Però è lui l'insegnante,quindi non puoi far altro che tentare di capire cosa realmente voglia dire. Soprattutto durante l'esame,dove qualsiasi cosa dirai potrà essere usata contro di te. E sarà usata contro di te poichè perderai più tempo a interpretare la sua domanda che nel rispondere.

-Il prof "Dottor Jekyll & Mr. Hyde": un giorno è la persona più simpatica e altruista del mondo. Il giorno dopo potrebbe staccarti la testa con un morso. Il giorno prima ti invita a raggiungerlo nel suo studio per spiegarti con calma,e con l'ausilio delle marionette, l'argomento che non hai capito;il giorno dopo ti manda a cagare appena lo saluti. E' lo stesso individuo che in un giorno boccia tutti,e nell'altro invece li fa sempre promossi. Fortuna vuole,ovviamente,che tu faccia parte del primo gruppo.

-Il prof da due pesi e due misure: le cose sono due: o ti odia,o segue chissà quale metodo di valutazione che conosce solo lui. Cioè? Cioè che se tu hai fatto un compito in una determinata maniera è sbagliato;se l'ha fatto un altro è giusto. Se tu dici che 2+2=4,è giusto ma se lo dice la tua collega è un errore madornale. La motivazione di tale comportamento è talmente misteriosa che nemmeno i suoi stessi colleghi riescono a spiegarsela.

-Il prof "son meglio di te": l'unico forse ad esser coerente tra tutti,è stronzo sia a lezione che durante gli esami. Con la stessa tempra di un naziskin,impone silenzio e obblighi di frequenza a tappeto;ricorda le facce di tutti,la voce di tutti e la capacità cognitiva di ognuno. Quindi,sa sempre come colpire l'animo dello studente. Tra una lezione e l'altra,ovviamente, ci tartasserà con i suoi punti di vista sulle nuove generazioni che,a suo dire,son solo un pugno di caproni spendaccioni e che non sapranno mai cosa vuol dire studiare nè,tanto meno, rimboccarsi le maniche per ottenere un posto di lavoro come ha dovuto fare lui da giovane. <<Ma prof...io lavoro,studio e son volontario della Croce Rossa!>>
<<E allora? Hai comunque la vita più facile di quella che ho avuto io!>>.
E anche quello che,conscio dell'attuale sistema universitario italiano,ha spedito tutti i figli all'estero.

-La prof zitella: non manca mai! Vecchia,single per scelta (altrui) e profondamente bigotta,si impunta contro tutti coloro che hanno un piercing,son fidanzati,hanno i capelli tinti,fumano,vestono in maniera "trasgressiva",parlano,ridono,hanno vita sociale,respirano..
Con la scusa di fare da "mammina",carpisce i pettegolezzi più gustosi per poi utilizzarli come armi di ricatto sia verso i suoi stessi colleghi che verso i suoi alunni. In più,elargisce consigli su consigli e si "invaghisce" di qualche bel ragazzotto che con lei,pur non studiando,la farà sempre franca.

-Il prof indeciso: è quello che,nel momento in cui gli fai vedere un compito/progetto/esperimento,ti dice che va benissimo così. Poi,a distanza di tempo,ti dice che non è tanto giusto e ti spiega come rifarlo. Lo rifai? <<Mmmh....forse andava meglio prima....>>. Vari studiosi ipotizzano che tale comportamento sia dovuto al piacere fisico nel vedere soffrire gli studenti.

Infine,la pecora bianca del mondo accademico.

-Il prof "Attimo Fuggente": figura mitologica,ne esiste uno su 10,100,1000. Alle prime armi o veterano dell'insegnamento,è l'essere più buono,sincero e leale del mondo. Durante le lezioni tenta sempre di rendere partecipi i ragazzi con esempi curiosi e particolarmente interessanti. Spiega e rispiega gli argomenti senza renderli noiosi o complessi. E' sempre disponibile,educato e pronto ad avere vedute diverse di quello o quell'altro argomento poichè,per lui,non importa solo la definizione standard;gli interessa il metodo di ragionamento. Infatti,durante gli esami,è pure capace di aiutarti nell'esprimere ciò che vorresti dire e non ti offende nel caso in cui sbagli palesemente.
Lui,è anche quello che soffre al pensiero di mettere un voto basso perchè è consapevole delle capacità di chi ha di fronte. 
Molto spesso però,viene mandato in un altro corso facendo svanire la possibilità di avere una piccola rivincita sul resto del corpo accademico.

5 commenti:

  1. Il prof attimo fuggente sto cominciando a credere che non esista, in 12 anni di scuola non l'ho ancora trovato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah,tranquilla,prima o poi arriva! Io l'ho finalmente beccato e me lo sto tenendo caro!

      Elimina
  2. ahahah geniale. Però mi permetto di aggiungertene un altro: Il Prof. Gravissimo, che anche se sbagli una cosa super specifica, non si sa perché ma anziché essere la domanda per la lode diventa subito GRAVISSIMO e ti boccia, chiedendosi come mai una cosa talmente ovvia (ovvia solo per lui) ti sia sfuggita. XD


    Grande post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lord :) Comunque è vero,ho dimenticato quest'altra tipologia! E' che effettivamente son talmente tante da dover scrivere un intero trattato più che un semplice post :D

      Elimina
    2. Diploma di laurea in professologia :P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...