21/03/13

Io studio,tu studi,egli cazzeggia...

Si sa,le cose fatte in compagnia possono essere le migliori. Beh,non proprio tutte le cose....infondo non credo sia divertente andare di corpo insieme a qualcun altro... ma non divaghiamo.
Dicevo;fare qualcosa in compagnia è sempre divertente. Però,può non esser produttivo al fine ultimo dell'individuo:la sua sopravvivenza nel mondo. Di cosa parlo? Ma dello studiare insieme!
(Badate bene dal prendere ciò che sto per dirvi al pari di una fiaba o di una leggenda,la cui morale,però,potrà lasciarvi un insegnamento prezioso che manco Adam Kadmon riuscirebbe a elucubrare)
Tutti,dalle elementari all'università,hanno provato almeno una volta a studiare in compagnia di un amico;il compagno di banco,il migliore amico,il gruppo assegnato obbligatoriamente dal prof,il più secchione.....chiunque possa esser adatto allo scopo viene invitato a passare un pomeriggio sui libri. 
Infondo,quando si studia da soli,capita spesso e sovente di ritrovarsi con la testa fra le nuvole;tra computer con la pagina Fb sempre aperta o cellulari con internet incluso grazie a Pino (notare: Pulcino Pio- Pinguino Pino.FANTASIA!) e tra madri curiose o rumori esterni alla casa,la distrazione è dietro l'angolo. Ovviamente,questo problema non sussiste se si ha una forza di volontà tale da resistere a Candy Crush Saga e affini. Ma,in ambo i casi,a lungo andare si inizierà a soffrire di noia totale o di rincoglionimento da argomento criptico. Ed è per questo che si cerca la compagnia.
<<Oh,Arcimbaldo,questo pomeriggio vieni a studiare da me?>>
<<Sì,B A S T A C H E S I S T U D I D A V V E R O.>>
<<Ma certo!>>
No. Di certo c'è la morte,le tasse,il brufolo sul naso al primo appuntamento galante e l'eternità di Andreotti. Lo studiare "davvero" non esiste. In due o in 300,il pomeriggio tipo è sempre il solito. Se,nelle prime due ore,si perde tempo con i convenevoli ("come stai?","che mi racconti","posso offrirti qualcosa"...),nella mezz'ora successiva si spende le proprie energie parlando dei prof o della materia in esame.
Quindi,è solo dopo le prime due ore e mezza che si può davvero parlare di "studiare".
<<Allora,io non ho capito questo esercizio....>>
<<....Nemmeno io.....>>
<<Ah,bene! Tu l'hai capito?>>
<<No ma ho letto una spiegazione di un esercizio simile su internet....>>
<<Cerchiamolo!>>
E così,il computer diventa il n+1 compagno di studi.
<<Allora...il nome era questo...senti,ma nell'attesa che stampi la spiegazione,posso entrare sul mio profilo Fb?>>
<<Sì,ma prima ti faccio vedere una foto in cui m'hanno taggato!>>
Insomma,com'è e come non è,s'è persa un'altra ora.
A un certo punto però,i neuroni di tutti si mettono misteriosamente in moto e finalmente è possibile fare qualcosa di concreto. Ecco,in questi casi di serietà studentesca non posso dire pio. Mossi da spirito cameratesco,chi ha capito qualcosa la spiega a chi non c'è riuscito,si passano informazioni importanti,appunti e consigli.
<<Ehi, Giandongigi,m'è venuta fame....non hai un biscottino?>>
<<Nooo,che biscottino! Facciamo una piccola pausa e vi offro qualcosa!>>
Il "qualcosa" consiste in tutte le possibile sfumature di prodotti ipercalorici acquistabili o cucinabili in loco,più un'ora per digerire e fumare la relativa sigaretta da pausa caffè. C'è anche chi ha la faccia tosta di uscire una macchina fotografica e fotografare pure la crepa nel muro del balcone.
Dunque,per riprendere il ritmo perso,passerà almeno un'altra mezz'ora. Superato quel frangente,si finirà con questa frase:
<<Madò! S'è fatto tardissimo!>>
E non abbiam fatto moltissimo,aggiungerei....
<<A quando la prossima?>>
No. Non ci vedremo più per un'eventuale prossima volta!
Qui ,invece di accrescere la mia cultura, accresco il mio adipe!
Se proprio ci si deve rivedere,l'unica cosa da fare è incontrarsi in un luogo neutro privo di cibo,collegamento internet e compagnia bella.
E non sto parlando delle biblioteche o dell'aula studio;lì regna il caos sovrano.
<<Ok,allora ci vediamo al Polo Nord!>>
<<Perfetto! Io porto la cioccolata calda!>>

7 commenti:

  1. Ahaha è verissimo!!
    Mi piacciono i tuoi post perché parli della quotidianità.

    Io ho studiato pochissime volte in gruppo, diciamo che a volte dovevamo andare ij bibioteca per non finire a cazzeggiare.
    Io cazzeggiavo lo stesso, disegnavo o leggevo altri libri XD

    Dai, anche in UNA PERSONA, ossia da soli, studiare è una tortura XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma hai copiato la prima parte di un tuo commento in un altro post o lo pensi davvero? XD (o hai la frase pre-registrata? :P)
      Vabbbbehhhh,qualsiasi cosa sia,tanto son sempre complimenti ben accetti :D
      Comunque,al di là del gruppo o meno,se uno ha il cazzeggio nelle vene riesce a distrarsi pure in cima all'Everest! Prova ne sono io che pur di non studiare ho scritto questo post :D

      Elimina
    2. Lo so che te l'avevo già detto, ma l'ho ribadito perché davvero riesci a cogliere quelle "piccolezze" quotidiane che però fanno la differenza. Sono argomenti che piace trattare anche a me :)

      E... sullo studio: è vero. Io sono di quelli che si riduce sempre all'ultimo.
      Ma so studiare anche in discoteca se il giorno dopo ho un esame XD

      Oddio... ti rendi conto che ORA NON DOVRO' STUDIARE PIU'? oO

      Moz il boscaiolo-

      Elimina
    3. Guarda,se non vuoi ridurti a controllare i lavori stradali (come i pensionati) perchè non sai che fare,posso farti avere una materia che devo preparare...così magari la studi per me e non perdi il ritmo xD

      Elimina
    4. Ahahah, ho trovato il lavoro: STUDIARE PER GLI ALTRI! :)

      Moz-

      Elimina
  2. Il gruppo è la morte dello studio...forse è peggio di facebook!!! L'unica cosa che accettavo di fare in compagnia erano i disegni tecnici al liceo, perchè ero abbastanza "ciompa" e quindi mi facevo aiutare volentieri :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè fb si può spegnere e il gruppo no? XD Comunque,l'ultima volta che ho studiato in gruppo (6 persone) è finita con il burro d'arachidi fin su i capelli e nessun calcolo/paragrafo risolto/studiato :D
      Però,ci voleva :D

      Elimina

Post Simili

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...