Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena, pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
.Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone, ideali o religioni; semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Grazie e Buona lettura.

20/08/13

Eravamo quattro freunde al pub

"Gennaio capo d'estate,Agosto capo d'inverno" diceva mio nonno mentre io,che ero piccola e testarda,non riuscivo a dargli retta.


A distanza di anni,però,ho capito ciò che voleva svelarmi,ed è bastato guardare fuori dalla finestra,riassumere le mie vacanze e misurare il grado di abbronzatura con i tuoni a far da colonna sonora. Se a Gennaio sei quasi sicura che manchino pochi mesi al caldo,ad Agosto vorresti non esser così sicura che manchino pochi mesi all' Università.

Insomma signori miei, "l'estate sta finendo,sto diventato grande e lo sai che non mi va",come dicevano i Righeira con quelle camice tanto frou frou che con un paio di bermuda color cachi son perfette per andare a fare shopping in incognito sorseggiando un pampero [dedico questo pezzo a quel gran pezzo di Pier(ef)fect ].
Quindi,racapezzolandoci (cit. mia nonna) è giunta l'ora di depilarsi di meno. Di metter da parte il costumino più succinto,il pareo più fluo e gli occhiali da sole con le lenti a specchio. E' giunta l'ora di riprendere le sane abitudini dello studio/del lavoro e di guardare con nostalgia canaglia le foto delle nostre ginocchia che,come wurstel un poco umidicci,prendono il sole per la gioia (o la rabbia) dei nostri seguaci sui socialnetwork.
Ma cosa m'è successo per esser così menagram  pessimista? Ho parlato di piscine,serate all'insegna dei concerti dal vivo,di incontri con la terza dimensione del rincoglionimento,di gite pazze all'Ikea...beh,il motivo di tutto questo sconvolgimento emotivo di fine estate altri non è che l'aver rimorchiato un tedesco nerd più abbronzato di me. Come? Ehhh,a saperlo!
Poche sere fa,post ennesimo concerto del moroso,mi son ritrovata oggetto degli occhiolini teutonici di codesto mann.
Eravamo quattro ragazze,sfatte e sfinite dal sonno e dalle casse troppo vicine alle orecchie, intente a recuperare l'udito e a parlare dei massimi sistemi della vita. C'era chi capiva la parola "spinello" al posto di "midollo spinale";c'era chi aveva le ginocchia bloccate causa umidità e posizioni assurde per scattare quattro foto decenti,chi sonnecchiava alacremente e chi,tra i nervi e la vita,litigava con i propri capelli. Quattro ragazze alla Sex&TheCity con i relativi MisterBig intenti a sorseggiare una bella birra ghiacciata a pochi metri di distanza. Perciò,tra una risata e una sigaretta,destino volle che nel tavolo alla nostra destra si sedessero 'sti tedeschi. Sei ragazzoni con l'accento duro e varie fisionomie.
Samantha: <<Ammazza,guarda che bono quello....>>
Carrie:<<Chi,il biondino con gli occhi di ghiaccio? Ma c'ha 'na fronte che manco l'uomo di Neanderthal!>>
Samantha:<<No,parlo di quello con la maglietta a righe!>>
Carrie:<<Parli del castano rossiccio o del moro con il neo che sembra Al Pacino?>>
Samantha:<<Al Pacino! Ora ci vado e gli chiedo "uazziornaime?"!>>
Carrie:<<Se può servirti conosco qualche parola tedesca...>>
Miranda:<<E che sai dire?>>
Carrie:<<"Dank","klein" "Scheiß".>>
Charlotte:<<Che vuol dire?>>
Carrie:<<Grazie,piccola,merda!>>
Samantha:<<Mavaffanculo.>>
Charlotte:<<Io so dire "patata"...>>
Carrie:<<Sì,vallo a dire a quello che c'ha la faccia da Raffaele Sollecito.>>
Charlotte:<<Ma tutti tu li vedi i sosia?>>
Carrie:<<Ora come ora vedo solo quegli orribili pantaloni alla Aladino che indossa il nerd...>>
Charlotte:<<Quale nerd?>>
Carrie:<<Quello seduto vicino Al Pacino. C'ha pure i sandali alla frate francescano! E la camicia vecchia e logora!>>
Samantha:<<...no,gli chiedo se "vulevucuscèavecmua".>>
Così,parlando di loro non curanti dell'eventuale brutta figura nel caso in cui conoscessero il nostro idioma,decisi di sciogliere la mia chioma.
Lì,tra un colpo di capelli  Sirenetta-style e il torcicollo che mi obbligava a tenere la testa secondo una determinata inclinazione,mi son malauguratamente girata verso il tavolo pro-kartoffel calde.
Carrie :<<Oddio.>>
Charlotte:<<???>>
Carrie:<<Il nerd m'ha fatto l'occhiolino!>>
Miranda:<<C'avrà qualcosa nell'occhio.>>
Carrie:<<Sì,senza spostare gli occhiali,sorridendo e con le mani conserte?>>
Samantha:<<...ci vado e gli chiedo se ha Facebook....>>
Miranda:<<T'avrà scambiata per una connazionale visto quanto poco sei abbronzata.>>
Carrie:<<C'ho la faccia da Angela Merkel?>>
Miranda:<<No ma sei bianca come una mozzarella.>>
Samantha:<<Secondo me a loro piacciono le donne siciliane. E voglio dì,guarda qua che donne! No,ora ci vado...>>
Insomma,com'è e come non è,il pensiero che il nerd m'avesse preso a cuore m'ha turbata. Dunque,con la scusa di sistemare la sedia,controllai se la storia del bruscolino nell'occhio fosse vera.
No,non lo era dato il sorrisone che m'ha fatto. Ed era pure più abbronzato di me.
Carrie:<<Vi prego,domani portatemi a mare e ricordatemi di non levare i baffi per un mese!>>
Charlotte:<<Perchè?>>
Carrie:<<Io un nerd tedesco con i pantaloni alla Aladino e le scarpe da frate francescano più abbronzato di me non lo voglio! E poi c'ha la pancia da birretta,no,io c'ho il mio Big!>>
Samantha:<<Oh cielo,guardate! L'uomo dei miei sogni ha appena pagato per tutti! No,ma è meraviglioso!>>
Carrie:<<Ti prego,fai che non si avvicinino,fai che non si avvicinino.....>>
Per fortuna la combriccola non si avvicinò;il bell'Al Pacino non cagò minimamente la mia Samantha,il sosia di Sollecito era più brillo che altro,il Neanderthaliano barcollava per il sonno e gli altri due non calcolati ci ricambiarono con la stessa moneta. Il nerd? Niente,saltando da una panca all'altra del locale come uno stambecco in calore ha raggiunto i suoi amici lasciandomi lì,con la speranza che fosse solo pieno di bier.

MisterBig:<<Amore,tutto ok?>>
Carrie:<<Sì,ma sappi che forse ho rimorchiato un nerd tedesco.>>
MisterBig:<<Tranquilla amore mio,di sicuro era ubriaco.>>
Sarà,ma io domani vado a farmi bionda e a scattar foto alle mie ginocchia con lo sfondo del mare,nella speranza di abbronzarmi un poco. O di NON incontrare il caro freund nerd.

4 commenti:

  1. Ma grazie mille intanto per l'immeritata dedica! Mi spiace per Samantha però... si meritava il suo Al Pacino dalle mani bucate!! Non li avete più rivisti!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma prego!!! no,per fortuna non li abbiam più rivisti!!

      Elimina
  2. Cronaca di una serata teutonico-estiva :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e di una serata con cena alle 3 :D Non ho l'età per seguire questi ritmi :S

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...