22/09/13

Pelo e contropelo

Si dice in giro che questo inverno 2013 sarà uno dei più freddi mai registrati. Beh,diciamo che ormai quasi ogni inverno è sempre "quello più gelido" e quasi ogni estate è sempre "quella più torrida" anche se poi finiamo con il cappotto ad Agosto e le canotte a Gennaio...
Comunque,freddo glaciale o meno che si pronostichi,l'inverno arriverà. E cosa si fa durante questo periodo in cui si sta come le foglie su gli alberi d'autunno (ma sì,dai,confondiamo anche i mesi perchè tanto non ci son più le mezze stagioni)?
Ci si fionda sotto il piumone e ci si sfonda di cose calde che ci coccolino le budella,indossando capi che ci tengano al calduccio nei momenti della merla. Sciarpe,calze pesanti,golfini,maglie della salute,pantaloni felpati....tutto per mantenere una temperatura sopportabile anche quando fuori soffia il vento,sbuffa la bufera scarpe rotte e pur bisogna andar.
Ma,la moda autunno/inverno 2013 ha fatto un passo avanti,creando indumenti e accessori che soddisfino sia il gusto estetico che il richiamo al calore umano. Cioè?
Uomini e donne,preparatevi ad indossare le "pellicce" di pelo umano.
No,non hanno sventrato qualche tronista rimasto in eccesso alla DeFilippi. E no,non è questa la fine fatta dalle ultime veline così tanto scaricate nell'oblio da Antonio Ricci. 
Qui,Mesdames et Messieurs,si parla di PELI umani.
Nata per supportare la pubblicità di una bevanda a base di latte e cioccolato,la giacca in peli umani della Arla (azienda anglosassone) è passata da "comparsa" a "must che Enzo Miccio presto sfoggerà per compensare l'assenza di capelli".
E come mai gli ideatori di tale obrobrio curiosità stilistica han pensato di usare ciò che rimane nelle strisce della ceretta? 
Per ripicca a chi uccide dei poveri animali indifesi solo per coprire grasse balenottere piene di macarons e silicone? No,tale indumento nasce con lo scopo di "far tornare maschio l'uomo di oggi",ovvero con il fine ultimo di ridare pelo a chi pelo (sullo stomaco) non ne ha.
Di fatti tali giubbotti pelosi son stati confezionati con peli di petto umano;un poco ricci,scuri e crespi per dar quel tocco di homme naturel che piace tanto alle donne.
Amico hipster :<<Pfff,io indossavo già indumenti di pelo prima che andassero di moda!>>
Sì? E dove sono,di grazia?
AH:<<Ecco,non vedi? Ho fatto tagliare i peli che ho sul petto e sulla schiena in modo da prender la forma di un gilet!>>
Abbassa quella maglietta che sto per vomitare la colazione...
Questi cappotti,perciò,non servono solo a riscaldarci ma a richiamare la nostra verve animalesca...sebbene tali indumenti siano indossati da modelli talmente glabri da sembrare Ken versione umana.
Prezzo di tale meraviglia? Solo 3.000 euro,che se smetteste di farvi cerette e laser,rasoi e napalm,non avreste certo bisogno di comprarvela.
<<E per le donne?>> chiedono in massa tutte le fashion blogger in attesa di esser le prime a mostrare questi indumenti così #cool e #crazy per i loro ouffif...oufitt,outfifff,outfit.
Don't worry and be fashion,perchè han creato delle borse veramente wonderful: le borse fatte con CAPELLI umani.
Da un'idea anglo-sudcoreana,le pochette fatte con i capelli umani non son solo delle borse,ma dei mezzi di attrazione per l'altro sesso. La designer Tae Seok Kang,di fatti,sostiene che tale trovata bislacca le sia venuta dopo attente ricerche di mercato su cosa rende davvero attrante una donna. 

Quindi,invece di creare qualche shampoo 
illuminantenergizzanteprotettivorendefighetutte alle proteine di seta e al profumo di topazio con papaya e frutto sconosciuto,ha pensato bene di creare queste cose qui. Sarà di certo andata dal parrucchiere,avrà raccolto quanto potato alle signore e l'avrà attaccato ad una borsa con un poco di colla vinilica e della carta igienica.
Ora,le seguenti domande mi paiono più che lecite.
1)Ma oltre al modello di bag,si potrà scegliere anche il taglio e colore? Cioè,entro in negozio e chiedo una sacca a caschetto nero,oppure no?

2)Ma per lavarla? Si può mettere in lavatrice o devo farle shampoo e balsamo?
3)Avrò mica bisogno di spazzolarla ogni sera previo rischio nodi?
4)Con l'umidità si arricceranno i capelli?
5)Potrò portarle in facoltà/a scuola o rischierà di prendere i pidocchi?
6)Ma se mi stufo del "taglio" la riporto in negozio o dal parrucchiere?

7)Sebbene a differenza delle borse in pelle di animale siano più ecologiche e meno crudeli,non fa un poco schifo l'idea di sfoggiare queste cose?
A me,sinceramente,fa schifissimo assaissimo (citando la cuginetta di cinque anni).

Di questo passo,m'aspetto le mutande in peli pubici da sfoggiare con orgoglio in luoghi pubblici.

2 commenti:

  1. Dio, che schifo... spero non prendano mai piede, come i tacchi per gli uomini.

    Sugli inverni rigidi e le estati torride, lo dicono ogni anno sennò Studio Aperto di che parla?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai,eppure son così carini e coccolosi xD
      Comunque Studio Aperto ha tanti VALIDI argomenti! Le nuove cotte della Canalis,la farfalla di Belen,il culo di qualsiasi altra soubrette,il riporto perfetto di Berlusconi...

      Elimina

Post Simili

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...