Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

25/11/13

MSN: "Mi Sento Nostalgica"

Bon,è la settimana degli acronimi idioti.
Dopo gli SMS che tanto han rivoluzionato la comunicazione di noi ex adolescenti della fine degli anni '90,tocca al mitico,meraviglioso e ormai andato MSN.
L'antenato più figo di Facebook e affini.

Con MSN nascevano o morivano amori e amicizie.
Si faceva del sano gossip, si 
riusciva a capire se il tizio della 5A fosse o meno fidanzato,se la tua migliore amica si fosse lasciata o se quello della palestra fosse o meno gay,potevi dire quello che pensavi senza remore,metter sulle spine qualcuno lasciando la discussione a metà, mandare in avanscoperta l'amica dandole il contatto del tuo ragazzo e/o capire se lui ti amasse davvero.
Insomma,con MSN potevi fare di tutto.
Ma cosa lo rendeva così meraviglioso?

1) Potevi modificarlo come più ti andava.
Dai colori di base agli sfondi nella pagina messaggi;dalla tua foto profilo al tuo nome e/o nickname (che potevi colorare con effetti sfumati o riempire di simboli tipo  ¯`·._.·[lallala]·._.·´¯ ),dal carattere/colore utilizzato nel testo del messaggio al "sottotitolo" in cui scrivere quello che ti passava per la testa,passando per gli effetti sonori e le immagini da inviare a gli amici. Tutto,insomma, era plasmabile a tuo piacimento.

Un vero tripudio di fantasia,colori psichedelici e nausee gratuite.

2) Le Emoticons.
Al di là dei classici smile gialli,era possibile scaricare interi pacchetti con ben altri personaggi (come i Cipollini,ve li ricordate?),con immagini tratte da film/cartoons o con dei piccoli video creati da informatici in piena fase di scazzo. Ad ognuno di essi,di seguito,si potevano associare simboli o parole specifiche, in modo da utilizzarlo il più velocemente possibile.
Era inoltre disponibile il pacchetto alfabeto,con tutte le vocali,le consonanti e i simboli della punteggiatura pieni di disegni e glitter (talvolta anche animati).
Grazie ad essi,oltre al rendere più personale il proprio messaggio, veniva facile capire il grado di maturità ed intelligenza del tuo interlocutore virtuale,giacchè alcuni testi sembravano veri e propri geroglifici da decifrare.

3) La condivisione di file.
Se non ci fosse stato MSN,molti di noi non avrebbero mai potuto godere dei vantaggi di WinRar e tutti quei programmi utilizzati per comprimere i file.
Dovevi inviare le foto della gita alla tua compagna? Zippavi e inviavi senza limiti di "peso".
Dovevi mandare la traduzione della versione di greco? La scrivevi su Word (o la copiavi dal sito in cui l'avevi trovata) e la inviavi.
Il tuo fidanzato ti stava lasciando? No problema,bastava inviargli le vostre foto più qualche canzone deprimente (gettonatissimi,in quegli anni,la Pausini e Michele Zarrillo) per farlo sentire un verme.
La condivisione di file,insomma,veniva in soccorso anche quando cercavi di rimorchiare qualcuno.
Come dimenticare,difatti,la classica domanda
<<Senti,me la invi una tua foto? Qui si vede troppo piccola.>>?
[Come logica voleva,si inviava l'unica foto scattata dall'alto per non far vedere il doppio mento e in cui non avevamo un'espressione da cretine nè il brufolone premestruale,illudendo così il nostro interlocutore ormai convintosi di aver beccato una strafiga ad esponente 10000.]

4) I trilli.
I trilli,antenati degli inutili poke di Facebook,erano il passatempo preferito di chi usava questo programma di messaggistica.
Nascevano vere e proprie gare a chi trillava di più.
Si passavano interi pomeriggi a romper le palle al primo malcapitato, trillandolo a più non posso fino a quando non gli si bloccava il pc.
Perchè,a parte il rumore che faceva,con il trillo "vibrava" anche la schermata del messaggio privato.
Quindi non serviva a niente lo staccare le casse e l'audio;il trillo colpiva comunque quando meno te l'aspettavi.

5)La "messaggiata di gruppo".
Taluni sadici,di tanto in tanto,riuscivano a impallarti il pc creando un gruppo-chat con un numero di individui ben superiori al trenta.
Contatti su contatti,smile su smile,trilli su trilli.
E tu,che avevi un computer vecchio più di Matusalemme,non potevi far altro che forzare il sistema e riavviare tutto trovandoti,
appena riconnessa a MSN, almeno venti richieste di contatto da totali sconosciuti.

6) I giochi.
Altro che Candy Crush Saga e compagnia bella! Su MSN potevi sfidare gli amici senza dover inviare loro vite e aspettare che si ricaricasse l'energia. Inoltre, i giochi presenti erano intelligenti,mica cagnolini da accudire e robette simili.
Potevi giocare a Dama,a Uno o a Scacchi anche se non conoscevi le regole di base. Tanto,chi se ne fregava se quello dall'altro lato era campione mondiale di Prato Fiorito! Tu giocavi fino allo stremo delle forze.

7) La musica.
Con il giusto programma,ogni qualvolta in cui ascoltavi qualcosa con il pc, i tuoi contatti leggevano sotto il nick che ti rappresentava il titolo della canzone.
Così,nell'eventualità in cui tu avessi impostato lo stato "Occupato" per non esser disturbata dal solito spasimante cretino,lui si rendeva conto che in realtà eri al pc a cazzeggiare. 
Ovviamente,dopo due secondi di traccia audio numero 3 partiva il suo messaggio
<<Ehi,ciao,ke fai? C6? Risp.>>.

8) Gli stati.
Da quelli basilari (Disponibile,Occupato,Non in linea) a quelli che tu stesso potevi creare (Sto studiando,Sto dormendo,Sto giocando,Non ci scassà lu c.....) con i rispettivi messaggi automatici, era un giochetto da ragazzi far sapere ai propri contatti se si era disponibili o meno alla comunicazione.
Ma,cos'erano i messaggi automatici? In pratica,se tu avevi impostato lo stato "Non ci sono" e qualcuno ti contattava,MSN mandava in automatico una breve frase tipo "Non ci sono;sono andato da Paolo a far la cacca". Una figata comodissima,sebbene spesso non compresa dal deficiente di turno che rispondeva a tale messaggio con la convinzione di averti trovato in linea.

9) Bloccare ed accettare.
A differenza di Facebook,dove basta digitare il nome di qualcuno per rintracciarlo,tu non sapevi chi era iscritto o meno a MSN.
Così,a meno che non ti venisse richiesto il contatto o tu stessa l'avessi domandato a qualcuno,non potevi certo ricevere "richieste d'amicizia".
Oddio,capitava  a volte di trovarsi due o tre richieste da contatti sconosciuti,ma generalmente si trattava o di persone che eran riuscite ad avere la tua email da altri,o di falsi contatti "pronti ad infettarti il pc".
Se capivi di chi si trattava o non eri sicura della richiesta,bastava non accettarla altrimenti,se avevi accettato qualcuno che ti rompeva le scatoline ore quarti e minuti,potevi benissimo bloccarlo così da vedere cosa faceva senza che lui/lei vedesse te.

10) Comportarsi da 007.
Con MSN potevi creare milioni di falsi account per spiare chi più ti piaceva o chi più non sopportavi senza esser sgamata (salvo i casi in cui scrivevi/ti esprimevi come tuo solito o,peggio ancora,usavi un'immagine profilo che si ricollegasse a te).
Difatti,a differenza di Facebook (dove, se non hai un tot numero di amicizie e un tit numero di immagini/post condivisi che dimostrino quanto il tuo falso profilo sia "reale", non riesci nell'intento),chi accettava la tua richiesta di contatto non poteva vedere nulla riguardo i tuoi amici,la scuola da te frequentata ecc ecc.
Quindi,se eri brava a creare falsi account e a mantenere aperti contemporaneamente quello tuo e quello di "MissBellezza88",

veniva semplicissimo spacciarsi per chiunque.

11) Il blog.
Un agglomerato di bimbominchiaggine a dir poco unico.
Usato prevalentemente dalle ragazze,nel blog MSN potevi caricare interi album di foto per mettere il tuo visino alla mercè di tutti,aggiungere il gadget musicale con la tua personale playlist (che bloccava il caricamento del sito o faceva venire un coccolone a chi apriva il blog), inserire giochini,video clip da te creati o presi da Youtube,guest book,calendari,previsioni meteo,contatori e molto ancora.
Com'è ovvio che sia,il tutto veniva completato da glitter a profusione,immagini mezze emo e post completamente incentrati sull'amore,le amicizie vere e quelle false,testi di canzoni pregne di ritornelli idioti,cosa diamine avessi fatto quel giorno e dal conto alla rovescia per il primo anniversario con il tuo LOVE.
Per non farsi mancare nulla,ovviamente,di tanto in tanto apparivano post pieni di rancore verso gli uomini che t'han ferita e t'han fatto diventare "1 xsona matura,ke nn ha + paura & ke s rispetta!"||| Fuck you bastardo!".
(Non l'ho detto che i post venivan scritti con le abbreviazioni da sms? Beh,mi pareva ovvio....).

12) La video chiamata.

C'erano più varianti.
Per esempio,potevi stare a guardare il viso rubicondo di chi ti richiedeva la video chiamata senza farti vedere (e viceversa). Oppure ci si poteva vedere continuando la discussione attraverso i messaggi per non farsi sentire dai propri genitori nella stanza a fianco. E non si bloccava mai,porca zozza.


Suvvia,diciamocelo; MSN era il massimo per noi giovani tecnologici con il Nokia3330. Con una sola email ed un solo programma potevi fare di tutto.
Sfogarti con l'amica del cuore alle due di notte,raccontare di te al ragazzo con cui ti frequentavi,organizzare calie (aka: bigiata) con i compagni,parlare del più e del meno,ridere come una scema,studiare in compagnia,piangere...
Già,quante lacrime ha visto MSN.
Quante coppiette si sono lasciate via messaggi.
Ed era pure facile capirlo,perchè dove prima c'era la foto di lui e lei in atteggiamenti amorosi,subito dopo c'era quella di un pedone della scacchiera.
O di lui in gita.
O di Del Piero.
E,dove c'era l'immagine di lei abbracciata a lui,poco dopo c'era quella di un primo piano ad una lacrima. O di un volto addolorato,di un gattino triste,di un cuore spezzato.
O di lei con qualcun altro,giusto per ripicca.

MSN era un mondo virtuale un pelo più sereno e più pulito,dove c'era sincerità e voglia di parlare.
Era meglio di Facebook,di Twitter e di qualsiasi altro social network dove, se non dimostri di esser figo con quanto scrivi e quanto fai vedere, non ti si fila nessuno.
Era. Perchè ormai è andato in pensione,lasciando vecchie discussioni nell'hard disk e un'email di cui vergognarci.
Già,perchè tutti noi su MSN usavamo email come:

S3xYb4by@hotmail.it
Amorina88@hotmail.it
St0rMaRk23@hotmail.it

CapitanHarlock@hotmail.it
P3pp3f0rz4@hotmail.it
 

senza pensare a quei "lontani venticinque anni" dove,con un'email del genere,il professore di Biogenetica ti prenderà per cretina.
Però,diamine,che pomeriggi su MSN.....

7 commenti:

  1. Eheh, io ho usato MSN fino ad un anno fa!
    Poi l'hanno incorporato con Skype e vabbè... Skype è più snello e forse funzionale, ricordo le smadonnate su Msn quando chattavi con le femmine che ti facevano impallare tutto per colpa delle loro lettere glitterate; gli squilli (che avevo disattivati, erano snervanti!) e i giochi che si bloccavano (battaglia navale in primis!!)
    Ahaha, bei tempi, mamma mia... ho perso tutti i miei millemila contatti!!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non lo uso già da due anni a causa di un vecchio pc con Vista basic che proprio non supportava il programma! Però ho preferito non ripiegare su Skype perchè tanto i miei contatti non lo usano e ho altri mezzi per comunicare...
      A te si bloccavano i giochi? A me no xD

      Elimina
    2. Ricoedo che la battaglia navale era sempre un casino, dava doppie mosse, era lenta ecc...

      Moz-

      Elimina
  2. Ma quanto mi manca MSN? QUANTOOO?
    Ricordo che non potevi mandare più trilli, si doveva aspettare un pò però se scaricavi un programma riuscivi a farlo. Avrò partecipato a non so quante battaglie di trilli.
    E poi c'erano i suoni! Si potevano scaricare e salvare :D Canzoni, frasi di film, di cartoni. Ricordo ancora: " *suono di un trillo* Trillaci sta minchia!" ahahahahahah :D Messo a tutto volume lo sentivano pure i miei.

    Skype ce l'ho ma non lo uso. Ho dimenticato persino il mio indirizzo. Per l'email uso Outlook come tutti credo.
    Ah. Che bello che era.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il programma per mandare trilli illimitati non lo conoscevo!
      Ahhhh,i suoni! Ne avevo una collezione infinita! E quanti infarti mi causavano gli amici mandandomi suoni a raffica!
      Ricordo ancora il "God save the queen!" con l'accento da baronetto inglese xD
      Voglio MSN!!!

      Elimina
    2. Lo ricordo anch'io!!!
      Oddio...c'erano anche stralci delle canzone di Gigi. Un tormento!!! ahahahhaah :)

      Elimina
    3. o.O Gigi D'Alessio? Oddio!!!!!!!!! Per fortuna non ho avuto il dispiacere di ricevere uno stralcio di qualche sua canzone xD
      Però un mio amico mi mandava sempre un pezzo della "Morte nera" (quella che si sente quando si vede la Morte Nera) xD
      Com'era bello studiare con quel "tatttata tatttatatttataaaaaa" XD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...