Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

13/12/13

Che profumino!


Ogni persona,nel mondo,ha un pallino.
Cos'è,una malattia imbarazzante da proporre all'omonimo programma?
Tranquilli! Dicasi pallino quel particolare oggetto di scarso utilizzo che viene acquistato in ogni forma,grandezza e materiale possibile.
In poche parole,è quel sottile filo tra "mi piace l'oggetto" e la collezione ossessiva compulsiva.
C'è a chi piacciono gli angioletti (leggasi mia madre),chi le macchinine della Bburago,chi le figurine...chi la qualsiasi.
E tra i tanti ninnoli che si possono collezionare,una tipologia in particolare può risultare utile. Ed altrettanto dispendiosa.
Vediamo se indovinate; immaginate una coppia seduta ad un tavolo per consumare una cenetta romantica. Li state vedendo? Bene,ora focalizzate l'attenzione sul tavolo. Cosa c'è oltre ai piatti e alle posate?
Esatto;non esiste cenetta romantica che dirsi voglia senza una CANDELA.

Meravigliose candele.
Un poco di cera,uno stoppino e tanta atmosfera.
A questo servono,no?
No,perchè adesso le candele son più degli oggetti di decoro che dei mezzi per non sbattere il mignolino del piede contro la gamba del letto durante un blackout.
Se,un tempo,si presentavano tutte nella forma standard (cilidro bianco lungo quanto un avambraccio) salvo in rari casi (quelle rosse per i centrotavola natalizi o quelle più tarchiate da porre in chiesa),adesso si mostrano al grande pubblico in una gamma vastissima ed eterogenea.
Alte,basse,larghe,sottili,con disegni,con delle forme ben specifiche,che galleggiano sull'acqua,piene di glitter,con stampe,con scritte....con tutto e nella qualsiasi specie.
Cerchi una candela per un'amante dei cani? Prego,qui ci son tutte le candele rappresentanti Pastori Tedeschi,Beagle e chi più ne ha ne metta.
Vuoi una candela per una notte di fuoco? Ecco quelle a forma di cuore,posizioni del Kamasutra e,per i più porcellini,con le fedeli sembianze di organi genitali .
Vorresti creare un'atmosfera romantica perchè hai intenzione di stare ammollo nella vasca con il tuo partner? Compra le candele a forma di boccioli di rose o orchidee, da porre sulla finestra sperando che la tenda non prenda fuoco.
Insomma,il mercato della cera non muore mai.
Un po' per necessità e un poco per arte,ognuno di noi ha come minimo una decina di candele sparse per casa.
Metti che manca la luce,metti che te l'han regalata,una candela che attiri la polvere su qualche scaffale c'è di certo.
Però,essendo ormai più belle che indispensabili,succede spesso che non vengano usate giacchè "sarebbe un peccato rovinarle".

Ma,al di là della loro bellezza estetica,le candele stan acquistando un'altra peculiarità; son profumate.
Frutti,fiori,piante varie...qualsiasi cosa abbia un odore diventa candela.
Per ammazzare la puzza di muffa,per coprire il fetore di una sigaretta,per aromatizzare l'ambiente,per risvegliare i sensi...un odore per ogni cosa e una candela per ogni odore.
Fino all'apice della follia.
Generalmente,in tutti i negozi normali,le candele profumate hanno degli aromi standard quali fiori,frutti,piante varie e qualche spezia.
Di norma. Perchè adesso ci son anche le candele all'essenza di Mezzanotte, Spiaggia, Campagna Toscana, Muffin, Autunno, Inverno, Primavera, Estate, Legna che arde, Giornata di pioggia e quanto la vostra immaginazione può produrre.

Ecco,fatto il lungo incipit,passiamo al nocciolo della questione.
Come diamine è l'odore della Mezzanotte?!?!?!?!
Di cosa sa? Di bava sul cuscino e singolar strombettata dal posteriore?
C'hanno sbriciolato la zucca di Cenerentola?
No,davvero,ditemi di cosa odora la Mezzanotte.
E la spiaggia? Che odore ha? Di mare e alghe putrefatte? O di fogna perchè i depuratori non funzionano?
Sinceramente,voglio sapere da dove escono questi "profumi".
"Campagna Toscana"....allora perchè non "campagna Padana",abruzzese e compagnia bella? C'è una differenza olfattiva di regione in regione? L'erba e la cacca di mucca/pecora non è uguale?

Certo che gli ideatori di tali fragranze fan uso di droghe pesanti,eh.
Passi il sandalo che ti fa sempre pensare a quelle orribili Crocs nate per far puzzare i piedi....ma la candela all'odore di "erba bagnata" non si può sentire.
In tutti i sensi.
Che poi,queste meraviglie per nasi fini,son pure farlocche.
Sì,lo sono. Perchè finchè sono sullo scaffale del negozio,tu ne senti l'aroma già da due metri di distanza. Poi la compri pagandola un occhio della testa,torni a casa,la metti sulla mensola e....PUFF.
Non si sente più nulla. Devi sniffarla come un cocainomane per poter assorbirne le particelle,e non è neanche detto che sia ancora lo stesso odore del negozio.
Infatti,secondo me,le fanno con il timer. Cioè,il negoziante le prende,le attiva appena individua un pollo da spennare,gli e le vende e poi ciao a tutti,il timer segna l'ora X e l'odore non c'è più.
Niente più aroma di torta di mele,niente più profumo di marshmallow cotti su di un falò durante il raduno delle Giovani Marmotte,niente più profumo di cuoio,niente più olezzo di pollo fritto.
Cosa? Non vi ho parlato della candela al pollo fritto?
Rimedio subito.

In un'era di candele mangia puzza,la Kentucky  Fried Chicken ha immesso sul mercato la candela con l'aroma del suo piatto più famoso. Anzi,per esser più certosini,ha letteralmente amalgamato del pollo alla cera per candele.
No,ma bello l'odore del pollo fritto,eh....
CHI DIAMINE POSIZIONEREBBE UNA CANDELA AL POLLO FRITTO IN CASA?!!?!
Soprattutto,in quale ambiente? In cucina? Non ne vedo il bisogno giacchè basta preparare un pasto qualsiasi per far sì che le tende della finestra assorbino olio e odori.
Dico io,ma si può mettere una candela al pollo fritto in camera da letto? O in bagno?
A questo punto fatene una alla pizza,all'amatriciana,alle patatine fritte,ai broccoli bolliti,al baccalà alla messinese...
Insomma,ci son tante belle "puzze" alimentari,perchè non riprodurle sotto forma di candele?
Così,se una è a dieta e non può certo mangiare frittura,può perlomeno sniffare una di queste prodigiose candele.
O,se per caso ha bruciato la cena,può nascondere il corpo del reato mettendo a centro tavola la candela con l'odore del piatto da lei preparato.
Forza,fatto trenta fate trentuno. Che ne dite di candele all'aroma di ascelle pezzate e pecorino stagionato?
O di gorgonzola con tanto di goccia (di cera) che scende lentamente durante la combustione?

Inoltre sapete che vi dico? Che queste innovazioni olfattive si potrebbero associare anche ai sacchetti per gli armadi.
Addio alla classica naftalina o al più azzardato odore di lavanda e sì a fragranze come:
-calzino sudato dopo una settimana ininterrotta di corsa per prendere la metro
-pelo di cane bagnato misto a fango
-pipì di gatto
-pesce avariato.
Così una apre l'armadio,viene investita da questi afrori e sviene sul colpo, tant'è che per riprendersi deve usare i sali.
O una candela profumata,fate voi.

22 commenti:

  1. No ma davvero esiste una candela del KFC? Questi sono dei geni del male.
    Non ho parole.
    Io ho solo un'unica grande e vastissima ossessione: la cannella. Qualsiasi cosa odori o sappia di cannella devo averla. Per il resto sono ben contenta che il mio armadio sappia di detersivo e non di brughiera inglese alle cinque di pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,sì,esiste davvero! E non solo,altre aziende americane han inventato un sacco di prodotti a base di bacon! Dal caffè alla crema da barba,fino alla colla per chiudere le buste delle lettere! Mi sa che in America son tutti dei geni del male xD
      Comunque,visto che ti piace la cannella,dovresti provare la granita al cioccolato che fanno qui da me;cioccolato fondente e megaspolverata di cannella :D A me non piace (per la cannella) ma in molti la trovano fenomenale :D

      Elimina
    2. Posso teletrasportarmi adesso? Posso? :D

      Elimina
  2. La descrizione dell'odore mezzanotte m'ha fatto morì XD e il pollo fritto, davvero, NO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa descrizione ha origine da storie di vita vissuta (e annusata) :D

      Elimina
  3. Ahaha oddio la candela al pollo fritto mi mancava...non credo alle candele profumate, devi stare perennemente vicina per sentirne il profumo da accese e da spenta puzzano solo di cera. Forse forse quelle con gli aromi ancora interi dentro, tipo caffè (perché sprecano anche caffè per fare le candele), pot-pourri...quelle forse profumano.
    E la stessa cosa le saponette...ne ho comprata una biologica-blablabla (secondo me son tutte stromBate) al melograno e un'altra cosa che non ricordo (ma pure io che le compro, il melograno è inodore), il risultato è che è così biologica che mi si spellano le mani. Bella roba.
    Io come al solito divago, non ci fare caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco,brava,perchè sprecare del buon caffè per una candela? O della meravigliosa polvere di cocco (perfetta sulle torte al cioccolato)? Basta candele profumate!
      Comunque,mi auguro che le saponette "bio" non siano costate parecchio,perchè altrimenti se fossi in te tornerei in negozio e le strofinerei ben bene in faccia al negoziante....no dai,forse sarebbe meglio farlo al produttore xD
      Tranquilla,qui c'è la libertà di "divagazione" :D

      Elimina
    2. Naa, è costata una fesseria..potevo aspettarmi poco profumo, ma che mi facesse "allergia"..che cacchio.
      Sarebbe meglio andare al super, scartare tutte le saponette, farci scivolare tutti i clienti che chiederanno così i danni al rivenditore.
      Mauhauhauh!

      Elimina
    3. HAHahAHhaHAHhah Ma sei diabolica!!!!
      E fantastica perchè hai messo l'immagine del mio personaggio preferito dei Peanuts!!!!
      Ohhhh,magnifica e schietta Lucy !!! :D

      Elimina
  4. La candela all'odore di Cucina McDonald's l'hanno inventata?
    Praticamrnte è quell'odore di unto dolciastro che ti si appiccica addosso.

    Io creerò la candela all'odore di gorgonzola.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che io sappia no,ma di questo passo non tarderà ad arrivare xD

      Elimina
  5. Le candele profumate sono un chiaro dono di Satana. Mi vengono in mente poche cose piú fastidiose di quelle robe... lo dice uno che bandirebbe ogni Arbre Magique dalla faccia della Terra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non parliamo degli Arbre Magique!! Ogni qualvolta in cui entro in un'auto avente sto alberello psichedelico mi sale la nausea!
      Però si potrebbero usare sotto le ascelle pezzate di molte persone xD

      Elimina
  6. Mamma mia, parole sante! Ogni volta che vado all'Ikea ci casco. Minimo ne esco con due pacchi di queste fantomatiche candele dagli aromi più disparati. A casa poi quando le accendi senti solo il puzzo di stoppino bruciato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parliamo dell'Ikea! Lì riescono ad imbambolarmi anche con i....come chiamarli? Vasetti porta incensi e/o oli profumati?
      Beh,comunque,l'Ikea è la patria dell'acquisto candele :S Ci caschiamo tutti!

      Elimina
  7. Si ci sono cascata pure io eh...come si fa non comprare candele all'Ikea? ;)) Cmq non mi meraviglia più niente, ormai dopo tanti anni di odori e aromi si torna alla puzza di classe e firmata. Ciao bella ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me all'Ikea spruzzano qualche droga nei condotti di areazione,soprattutto in prossimità del reparto in cui troviamo le candele e tante altre cosine inutili (tipo i sassi colorati per decorare il centrotavola) :D
      Poi,se si vuole parlare di "puzza di classe firmata" possiamo benissimo star qui ore e ore discutendo dello Chanel n°5! Tremendo!


      E benvenuta su DoppioGeffer Saray :)

      Elimina
  8. A me da Ikea quella santa donna di mia moglie me deve legà al carrello come Ulisse al palo.. ma adesso ha risolto, mi lascia trenta euri in tasca ed il portafoglio a casa, cosi devo "scremare" per forza.. ma una candela alla carbonara? slurp slurp.. tipo quegli attentatori bagnoschiuma al cioccolato che viene subito una voglia matta di farti un'autolavanda gastrica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco,m'hai dato (posso darti del tu?) un'idea per la prossima "gita" all'Ikea! Legherò mia madre al carrello :D
      Non parliamo dei bagnoschiuma dell' Aquolina...quelli son tremendi! Viene voglia di cannibalismo per il profumo che fanno!
      Comunque,non so,una candela alla carbonara non mi ispira molto...ma una alle lasagne sì =Q

      Elimina
  9. Quando ero adolescente, avevo una sterminata collezione di candele, che accendevo tutte insieme solo una volta l'anno, il giorno del mio compleanno, rischiando ovviamente di dar fuoco alla casa dall'interno della mia stanza 2 metri per 3.
    Comunque ora esigo una candela alla parmigiana di melanzane.
    Attivati, in qualche modo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAH ook,allora creerò una petizione per la realizzazione di candele alla parmigiana! :D E perchè no,pure ad altri piatti!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...