Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

08/01/14

L'isteria del Cotone


Cosa caratterizza il periodo compreso tra il 7 Gennaio e il.....10 Febbraio?
- La conta alla rovescia per S.Valentino!
No,perchè S.Valentino cade di 14 e non di 10
-Che mancano meno di 100 giorni alle vacanze di Pasqua!
Sempre a mangiare pensi?
-Che c'è la sessione invernale!
Và a morì ammazzato tu e tre quarti dei tuoi professori.
Dal sette gennaio partono i SALDI.
E i soldi. E la pazienza, la calma e pure qualche bottone dei jeans perchè talune persone, che durante il periodo delle feste natalizie si son abbuffate di ogni ben di Dio, il giorno dei saldi si auto convincono di poter entrare in pantaloni aventi una o due taglie in meno, specificatamente nel caso in cui accada che...

<<Guardi, veramente mi sta poco poco stretto sullo stomaco....non vede che mi stan uscendo gli spaghetti del pranzo dalle orecchie?>>
<<Ma nooo signora, è di cotone!!! Poi cede!>>
<<Sarà,ma intanto vorrei provare una taglia più grande..>>
<<Abbiamo solo due taglie in più.>>
<<E no,mi starà largo!>>
<<Ma nooo signora,è di cotone! Poi stringe!>>

Scusa....mi prendi per cretina? Porca trota,deciditi!!! Il cotone stringe o cede?
Ci fascia come Tutankhamon o ci cade addosso come un tendone del circo?
Io chiamerei Adam Kadmon,a questo punto.
Non c'è commesso, individuo, nonna o madre che riesca mai a decidersi sul movimento del cotone.
Nei jeans cede e nei golfini stringe, nelle magliette cede e nelle gonne stringe....oh, io non ci sto a capì niente.
Davvero, domandate il parere di Adam; se è tutta colpa delle scie chimiche, degli alieni, degli Illuminati o se son gli Illuminati che tiran scie di coca in cielo con gli Alieni che lavorano nei campi di cotone.

Il mistero del cotone altalenante è al pari dei calzini che spariscono in lavatrice. O dei misteriosi fili che sbucano in qualsiasi parte del vestiario e che, una volta tirati con la convinzione di non fare grossi danni, danno vita a interi buchi neri pronti a risucchiare trame, bottoni, tasche e persone, tant'è che mi domando se esistano o meno i "fili portanti" come per le travi.
Eppure, e lo dico come donna di scienza, dev'esserci una qualche spiegazione logica, un motivo valido per cui il cotone stringa o ceda lì dove non deve.

Possibilmente si può ricercare una soluzione nei tessuti che vengono aggiunti alla trama dell'indumento, come l'elastam e altri prodotti sintetici che, a lungo andare, perdono il loro potere elasticizzante o inducono nel cotone un dipolo indotto... una modifica qualsiasi pronta a renderlo meno consistente di quanto non sia (o a darli una conformazione più compatta al punto di ridurne il volume).
Altrimenti, si potrebbe ipotizzare la presenza di folletti, fate e gnometti del cotone che, di notte, si intrufolano negli armadi e pamm! Giocano con i tuoi vestiti.
Il golfino tanto stretto lo stirano e stendono fino a quando non assume la stessa consistenza di un piumone matrimoniale, il pantalone tanto largo lo tagliano e ricuciono due taglie in meno bagnandolo, di tanto in tanto, nell'amido... sennò, poichè son esseri davvero ma davvero bastardi, prendono la tua maglietta in cotone preferita; quella nera che ti snellisce, che non fa bozze ed esalta le tue curve non mostrando i tuoi tornanti di grasso, di lunghezza perfetta, consistenza perfetta e che non sbiadisce nemmeno dopo duecento lavaggi.
Ecco, loro la prendono e si sbizzarriscono così, per passatempo.
Ne allungano le maniche e ne accorciano il resto, la allargano ad altezza seno e la stringono ad altezza trippa, fan spuntare macchie lì dove mai le avresti immaginate, creano fori con i mozziconi di sigaretta anche se tu non fumi, formano dei pallini grossi quanto le caccole che i bambini piccoli si scrostano dal naso...insomma, te la rovinano.
E la mattina, quando ignaro ti alzi e apri l'armadio, troverai quello scempio mentre loro se la rideranno sguaiatamente.

No, dai, sto scherzando.
Non ci son gnomi, fate o folletti pronti a distruggere i vostri capi perchè una delle motivazioni che potrebbero spiegarci tale fenomeno ha un carattere prevalentemente scientifico.
Dopo anni di pannocchie transgeniche, pomodori mezze meduse e compagnia bella, credo proprio che la scienza e la genetica abbiano dato vita al Cotone isterico, ovvero a del cotone che, all'apparenza, non ha nulla di strano e diverso dal cotone normale,sintetico ecc ecc.
All'apparenza.
Perchè all'atto della lavorazione, avendo parte del suo DNA incrociato con quello di un emo, di Brunetta, di Sgarbi o di qualsiasi altro essere vivente che non riesce a non romper le balle, prende vita.
Così, giunto in negozio sotto forma di un indumento qualsiasi, sfoga le sue frustrazioni e le ire funeste su gli acquirenti.
Un poco a pelle e un poco per tedio, stringe e s'allarga quando gli pare e piace.
Sa che sta per esser acquistato da una ragazza con un poco di sedere in eccesso? Si sformerà proprio lì per rendergli tale posteriore ancor più grosso di quanto non sia già.
Finirà tra le mani di qualcuno che vorrebbe indossare più indumenti contemporaneamente a causa del freddo? Allora,essendo il cotone di un golfino, si stringerà talmente tanto da poterlo mettere alla Barbie della cuginetta.
Insomma, fa quello che gli pare e piace.

<<Senti Eva Kadmon, non è che, magari, son le commesse a sparare tutta 'sta manfrina del cotone che cede e del cotone che stringe?>>
In che senso?
<<Cioè, se loro vogliono sbolognarti un capo che ti sta stretto, ti sparano la storia  del "cede" e viceversa se il capo ti sta largo...>>
Quindi, tu mi stai dicendo che non ci sono gnomi distruttori di indumenti, non ci sono alieni che contaminano il cotone e non c'è il cotone transgenico?
<<Direi di no.>>
Nemmeno una coscienza cotonosa che fa si che egli si vendichi su gli acquirenti poichè,invece di finire come sciarpa Armani per barboncini, è finito in un outlet Made in PRC?
<<Esatto.>>
Allora spiegami com'è possibile che questa maglietta, un tempo aderentissima, sia completamente slandronata, tranne sul colletto che mi strozza il gargarozzo.
<<Ti sarà rimasto un pezzo di pandoro incastrato in gola.>>
Sei più stronza del cotone.
<<Però non stringo!>>
Infatti t'allarghi. Specie sui fianchi.

18 commenti:

  1. Il cotone questo sconosciuto. Per non parlare dei jeans, che tra un lavaggio e l'altro ti danno l'illusione di essere diventata la sorella cessa di Kate Moss, poi li lavi e sbam, sei di nuovo Danny deVito. Che amarezza. Io ho risolto: prima di fare un giro per i negozi durante i saldi faccio un digiuno di due giorni. e poi compro scarpe, che tanto il piede non ingrassa (pare).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tocchiamo il tasto jeans,ti prego :( Dopo due settimane di ingordigia non vogliono entrarmi più e adesso sembro la sorella cessa e sfigata di......DeVito xD
      Comunque mi dispiace dirtelo ma....anche i piedi ingrassano :D

      Elimina
  2. Non è il cotone ad essere isterico allora, ma le commesse xD Ma voi ce l'avete il problema che appena lavi qualcosa questa diventa minuscola, te la metti un paio di volte ( entrandoci a fatica) e ti si allarga che ci entri tu, il cane e la sua cuccia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sull'isteria di talune commesse non ho nulla da aggiungere! Pur di levarti dai piedi sarebbero capaci di venderti anche la merda! Comunque sì,a me è successo! Solo che questo indumento è ancora in fase minuscola....però solo in zona maniche o.O Il resto,invece è largo e comodo o.O
      Mistero!

      P.s. Bentornato Pier :P

      Elimina
  3. ahahahah l'ultima parte mi ha stesa XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè c'è chi si allarga sui fianchi? XD

      Elimina
  4. Ahahahahaha, io voglio diventare tua amica. Adesso subito. Sfidiamo le leggi della geografia e stringiamoci in un abbraccio fortissimo e infinitoooooooo!
    Dunque, comunque, per risolvere i tuoi dubbi: il cotone stringe e allarga. Fa entrambe le cose a seconda di chi hai davanti e di come le sta il capo. In primavera/estate faccio la commessa stagionale a Cesenatico e 3/4 delle cose le vendo dicendo alla gente quel che vuole sentirsi dire. Posso farlo, chiaramente, perché il QI del turista medio è pari a quello della cimice. Non potrei farlo con te. Poi ti metteresti a parlare di dipoli indotti, io mi confonderei, suderei e mi metterei a piangere.

    Comunque 'sti saldi fanno più schifo del solito. Dov'è tutta la roba che ho visto fino a due settimane fa? Eh? Dove l'hanno messa?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una mezza commessa-adepta del cotone isterico? E allora no,non possiam diventare amiche u.U E poi,anche stesso,con un abbraccio potrei schiacciarti dato che,da quel che ho visto nella tua foto,hai la metà circa della mia massa grassa ^_^
      Per i saldi no comment,guarda! Fino a pochi giorni fa trovavo ovunque un tipo di golfino che mi piace e adesso...adesso ciccia -.- Solo cose fluorescenti, piene di scritte oscene o stampe leopardate -.- Secondo me nascondono i capi migliori per levarsi dalle palle i rimasugli del magazzino!

      Elimina
    2. Sono una mezza commessa con due lauree da buttare nel cesso e mezza tutor privata violenta e sadica. Se dico così mi vuoi come amica? Eh? Dai *___*
      Riguardo i saldi sono giunta alla conclusione che le veline e le donne dell'est europeo domineranno il mondo. Certe cose le ho viste solo indossate a loro. O alla mia vicina di casa.

      Elimina
    3. Mmhhhhhh ok,dai,possiamo diventare amiche ^_^ Comunque complimenti per le due lauree :D
      Per i saldi...beh,più che le veline e le donne dell'est secondo me saranno le strarifatte a dominare il mondo! Oppure quelle che si nutrono di sola aria!
      Tipo una ragazza della mia zona che è talmente magra da trovare "larga" la XS!

      Elimina
    4. ehhh....infatti,per quanto sia a dieta, non vorrei mai ridurmi così :S

      Elimina
    5. Anch'io sono commessa e con sta storia del cotone ci convivo ogni giorno.
      Come dice Mareva: il cotone può stringere o cedere. Poi dipende anche dal lavaggio. Quando vendo una magliettina intima bianca dico sempre che restringe. Perchè di norma la si lava dai 30° in su. Se è nera non dovrebbe restringere.
      Poi per amore di vendere si dice la qualsiasi.
      :D

      Elimina
    6. Ohhh,un'altra commessa redenta :D
      Comunque è ovvio, il lavaggio del capo fa tanto ma talvolta capita che,pur lavando l'indumento correttamente,non ceda (o stringa) di suo,anzi! Quindi mi sa che il cotone rimarrà un mistero a vita!

      Elimina
  5. Ahah mitica XD il cotone isterico è meraviglioso XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheh,grazie! :D
      Diciamo che è nato tutto così,durante una disperata sessione di saldi :D

      Elimina
  6. non te fidà mai di quelle che ti dicono stringe/cede. Ho un paio di scarpe di camoscio/trappole cinesi che me lo confermano tutti i giorni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il camoscio è diventato isterico?? Madò,che palle! Mi sa che dobbiam ricorrere ai vestiti e alle scarpe su misura continuando così :S

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...