Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

06/01/14

Listography-ci cado anch'io


Quando aprì questo blog,mi ripromisi di impostarlo come un vero e proprio "libro" comico,pieno di pensieri,argomenti ed episodi con cui strappare il sorriso ai lettori.
Però,giorno dopo giorno e anno dopo anno (uno e mezzo,ma fa comunque testo),ho avuto la spiacevole fortuna di conoscere il "blocco del blogger" con tanto di periodi morti o post lasciati a metà per l'ingorgo di pensieri creatisi nella mia testa.
E credetemi,è orribile non riuscire a scrivere qualcosa di divertente o rimanere bloccati a metà.
Certo,lo so che sostanzialmente la  vostra vita va avanti anche senza i miei deliri,ma nella mia testolina lesa c'è sempre la speranza che qualcuno,tra i lettori fissi e no,aspetti un mio post per ridere un poco.......
Comunque,bando alle ciance e ai picchi di egocentrismo! Parliamo del post di oggi.
Da un paio di giorni a questa parte,entrando nella bacheca Blogger, ho notato più e più post con il titolo LISTOGRAPHY.
Sinceramente non ho ben capito chi per prima abbia avuto l'idea di creare questa sorta di rubrica, ma stile "Fiera dell'Est",venne Anonima che rubò l'idea a Mareva che l'aveva fregata a Nadia che l'ha copiata da Barbara....che qualcuno su Amazon comprò.
E chi son io per non prender spunto da tale situazione e scriver così un post anche oggi?
Son Doppio Geffer con ghiaccio, blogger in erba,studentessa universitaria che vorrebbe digerire la vita e copiona spudorata nel mondo di Blogger!
Indi per cui poscia, inauguro anch'io la sezione Listography.
Che cos'è?
In pratica con il termine "Listography" si intende una lista di cose ed azioni che posso esser state fatte/dette/viste/toccate ecc ecc nel corso della vita.
Film visti,cibo preferito,amica del cuore e tant'altro rientrano in questi elenchi presenti nell'omonimo libro "Listography-Your life in a list" .
E,date le liste, ogni lettore-blogger può e deve rispondere.

Ok,mi son spiegata di merda,quindi posterò direttamente la lista fregata a Mareva che l'ha presa a Nadia ecc ecc.!




1° LISTOGRAPHY: THE FIRSTS

1) First Cars:
In che senso? Prima auto guidata o prima auto posseduta (in tutti i sensi,compresa la versione "Esorcista") ? No,perchè se si tratta di prima auto guidata,si parla della vecchia Panda di mia madre, messa in moto e ammaccata in pieno garage alla tenera età di otto anni. Se si tratta, invece, di prima auto posseduta, si parla sempre di Panda (la semi-nuova Panda), guidata e ammaccata dai miei diciotto anni fino ad ora. Niente radio di serie, niente diesel, niente color pastello, niente fortuna; ha la centralina che fa le bizze lasciandomi a piedi ogni due e tre.


2) First Kiss:
emh....a dir la verità ne ho già parlato in un vecchio post (I ragazzi che limonano) ma siccome sono una brava bimba,ne riparlerò.
Il primo bacio, quello che immagini per anni come qualcosa di meraviglioso, è stato tremendo. Comico, oserei dire.
C'ero io,completamente impacciata e con la bocca serrata a culo di gallina stitica, e c'era lui già "esperto del settore", con talmente tanti brufoli in faccia da poter unire i punti e ottenere l'Ultima Cena di Leonardo Da Vinci. Un corridoio grigio e tetro, la fame che attanaglia lo stomaco e qualche mia compagna di classe che ci spiava dal bagno lì vicino.
'No schifo, va.


3) First drugs:
sembrerò ipocrita e falsa data la mia testa tra le nuvole e i miei discorsi senza capo nè coda ma, è vero: non ho MAI fatto uso di droghe.
Escludendo la caffeina, la nicotina, la cioccolata, la camomilla, le Pringles e qualche altra leccornia, non ho MAI fatto uso di droghe benchè ci fu un periodo in cui una simpatica testa di caiser andasse in giro sostenendo che tirassi coca come se fosse stato lo zucchero a velo del pandoro.
E chissà se,in realtà, non fosse proprio questa persona a far del naso una rossa trombetta....




4) First Religion:
Allora,ragioniamoci un poco. Appena nati, non siam atei? Non siam stati indottrinati, non sappiamo cosa c'è "al di là del tunnel seguendo la luce" (e non ci frega), non ci poniamo grandi domande esistenziali....siam atei. Poi, all'atto del battesimo, diventiam Cattolici + variante a scelta perchè ci "purificano dal peccato originale".
Quindi, a rigor di logica, direi che come prima religione, prima in assoluto, son stata atea.


5) First BestFriends:
quand'ero piccola, cioè tra gli zero e i dieci anni, avevo una migliore amica. LA migliore amica. Quella con cui parlare di tutto, condividere tutto, combinare di tutto, sognare di tutto.
Quella con cui progettavamo di diventare architetti (pur disegnando entrambe di merda) per costruirci una mega villona su due piani (uno per me e uno per lei) con tanto di piscina e campo di calcio dove i nostri figli sarebbero cresciuti insieme diventando, a loro volta, migliori amici.
Quella con cui contavamo TUTTI i soldi del Monopoli pensando a quanti giocattoli avremmo potuto comprare se fossero stati veri, quella con cui ho preso le peggiori cadute e le peggiori ramanzine da gli adulti, con cui allagammo il bagno di casa sua, rompemmo un vaso a casa mia e ridevo sempre come una scema.
Sì, insomma, quella che di colpo sparisce per motivi futili e te la ritrovi, dieci anni dopo, completamente diversa mentre tu, ancora sognatrice ed infantile, vorresti tanto ritrovarla lì, al centro di piazza, con le Barbie nella mano destra e i pattini in linea nella sinistra....e un ghigno da piccola peste dipinta sul viso.



6) First telephone:
come ogni mio/a coetaneo/a, il mio primo telefono è stato un Nokia.
Precisamente il mitico, indistruttibile, meraviglioso, inossidabile, intramontabile....
NOKIA3330!!!!
Con quella sua cover grigio presto cambiata con una avente la foglia della Maria stampata in ogni dove (per esser "alternativa"), con quel suo snake maledetto che si mangiava la coda da solo, con quella farlocchissima "Christmas card" dove superavi i 100 sms nel girno di venti minuti.... diciamocelo, era un grande ritrovato della tecnologia anni '90! Oh,e ci credete che ancora funziona?


7) First Book:
mmmhh...........ho imparato a leggere a quattro anni, ma sinceramente più che con un libro, con un fumetto. Precisamente, i fumetti di Cip&Ciop.
Però, poichè si parla di libri, posso dire che il primo in assoluto da me toccato e letto era una raccolta di fiabe dalla copertina blu, con maiali, vermi, gatti, topi e tanti altri animali umanizzati come personaggi principali.
Non ricordo ben bene il titolo (non lo trovo più da secoli), però per aiutarvi a capire di che libro si tratti posso dirvi che con questi personaggi fecero dei cartoni animati mandati in onda, se non ricordo male, alla Melevisione.

Ah, e il personaggio principale era un lombrico con berretto, golfino, "jeans" e scarpa da tennis.
[Se qualcuno di voi sa di quale personaggio/libro stia parlando potrebbe, per favore, scrivermelo in un commento? Graaaazie!]




Ecco, questa è la mia prima Listography; una scusa in più per parlare di me e mettere i miei cavoli alla mercé di internet.
Aspetto dunque le seconde liste dei miei contatti (se non mi bloccheranno prima a causa del ratto della listografia) per continuare questa rubrica e, nel frattempo, vi domando:
Cosa rispondereste al posto mio?

16 commenti:

  1. Fra qualche giorno Nadia recapiterà a tutte una testa di cavallo mozzata.
    A me fai ridere, comunque, e per la cronaca.
    E cosa mi hai fatto ricordare! Cip&Ciop. Io avevo pure l'abbonamento! C'erano sempre un sacco di giochini carini allegati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAH molto probabile! Anche se,dalle mie parti,per persone che si "macchiano" di offese di poco conto fan trovare teste di galli mozzati (e sì,è vero. Ti fan trovare la testa del gallo in un sacchetto o appesa al pomello di casa) quindi,in base alla gravità della nostra azione,potremmo trovare di tutto!
      Comunque,se riesco a farti ridere con le mie parole e non con le mie azioni (o con la mia idiozia) non posso far altro che dirti GRAAAAAZIEEEEE ^_^ Mi son emozionata!
      Per quanto riguarda Cip&Ciop,in quei meravigliosi anni son stati dei gran compagni insieme al giornaletto della Sirenetta e al Topolino!
      E sì,eran pieni di bellissimi giochini e tantissimi gadget (soprattutto la Sirenetta). Chissà se li fanno ancora!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Nella rete della Listography o nel mio blog? XD

      Elimina
  3. Risposte
    1. Allora sarai tu a mandare a me e a Mareva teste di cavallo/ di gallo mozzate? XD

      Elimina
  4. Anche io all'inizio mi ero riproposto di fare un blog divertente con tante cose da ridere ma al primo post ho avuto subito il "blocco del blogger"...
    Con questo post un sorriso me lo hai strappato, tranquilla, non ha fatto neanche male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohibò,allora dovrò scrivere più listografie :D
      Comunque il blocco del blogger è una brutta bestia,dovrebbero trovare qualche cura per eliminarlo altrimenti diventeremo tutti fashion blogger! xD




      E fu così che quelle poche fashion blogger che mi seguono mi mandarono a cagare!

      Elimina
  5. No! La tua prima religione, ora rinnegata, è stata quella del captcha! Dopo avertelo detto miliardi di volte, dopo che tu negavi e sembrava che fosse solo un mio problema, alla fine hai abiurato XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah scemo! Non ero una captchamane....captchamona....captchamista....o come cavolo si dice? XD

      Elimina
  6. certo che ci crediamo che il nokia continua a funzionare. Il mio si accende ancora ed era caduto nel pozzo della casa in campagna dei miei zii.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?! Forte!
      Allora sì,il Nokia 3330 è indistruttibile,non come i cellulari di adesso che si rompono anche con un colpo di tosse!

      Comunque,benvenuta su Doppio Geffer con Ghiaccio :)

      Elimina
  7. Il racconto della migliore amica mi ha commosso... Ho ma tutte avere avuto il Nokia insistruttibile come primo telefono? Mi fate sentire un esclusa confinata nella casta degli intoccabili :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh,diciamo che il Nokia era l'I-phone dei tempi xD Supertecnologico,meraviglioso ma, a differenza del vero I-phone, INDISTRUTTIBILE :D
      Tu che cellulare avevi? L'Alcatel (che era un poco il tel con Android dei tempi)?

      Comunque,per quanto riguarda la migliore amica.....beh, diciamo che talvolta mi commuovo anche io riguardando i vecchi video o le vecchie foto :) Ma,purtroppo, son cose che capitano....

      Elimina
  8. bella, mi garba molto più questa di quella sugli animali ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Ma come mai, se non son indiscreta?

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...