Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

06/03/14

Listography 10- Sto perdendo il tocco perchè sto invecchiando?

<<Ohi!>>
Ehi!
<<Com'è?>>
Studio e tu?
<<Mah, io mi crogiolo nel letto. Da quando mi son laureata non so che fare.>>
...capisco...
<<Sentiii, vorrei chiederti una cosa!>>
Dimmi.
<<Anzi no, facciamo due cose hihihi>>
E dimmele...
<<Mi puoi dire perchè il sale si aggiunge dopo che bolle l'acqua e non prima?>>
Allora, in realtà si può aggiungere anche prima perchè il quantitativo di cloruro di sodio che generalmente viene addizionato all'acqua non influisce tantissimo sui tempi di ebollizione canonici, a meno che tu non aggiunga 58 grammi di sale per litro d'acqua (caso in cui si verificherebbe l'innalzamento ebullioscopico di un grado Celsius)....
<<Ok,ok! Capito ihihihih! E invece dimmi, perchè non stai scrivendo più dei post mediamente decenti?>>
Ecco, perchè.......cioè......io........

Ripetete con me perchè non l'ho fatto abbastanza a Febbraio: 
sto a sclerà, sto a sclerà....
No davvero, son entrata nella crisi mistica da studentessa universitaria. Son nella fase "devo sbrigarmi perchè il mondo trama contro di me". Sto vedendo e vivendo cose talmente assurde da meritarmi quantomeno la beatificazione e, a seguito di ciò, la santità.
Santa DoppioGeffer dalla Cittadella di Catania, protettrice delle studentesse sclerate.
Dai che mi immagino pure il mio personalissimo santino! Lo sguardo vacuo verso una tavola periodica, un etere corona in testa, un matraccio nella mano sinistra contenente il mio sangue e un libro a scelta nella mano destra. Il tutto indossando un camice bianco che più bianco non si può.

Abbè. Torniamo sulla terra che è meglio.
E' vero, lo ammetto; non sto più scrivendo i soliti post. Niente "analisi pseudopsicologiche" degli individui da me incontrati (come gli istruttori di palestra o i fidanzati che tutte noi almeno una volta abbiam conosciuto/avuto ), niente personalissimi punti di vista sulle follie della moda o su gli ultimi ritrovati della tecnologia (come le decoltè da uomo o i medicinali con nomi assurdi)...insomma, quella DoppioGeffer che s'era prepotentemente insinuata nel mondo blogger mettendo su pubblica piazza pensieri, ricordi, opere e idiozia non c'è più.
Almeno non per il momento.

Purtroppo, come molti di voi sapranno, siamo in periodo esami universitari/ripresa lezioni secondo semestre.
A ciò aggiungiamoci un tempo orribile, una facoltà pesante con situazioni indigeste, altri pensieri privati e... e avrete me; più sfigata di Mimì (ma meno tisica).
Infine, a questa poltiglia di negatività che vi fa per certo venir voglia di toccar ferro perchè "mettichemitrasmettelasfigaanchesololeggendola", possiamo aggiungerci un mal di testa ad intermittenza (ora ci sono, ora non ci sono, ora ci sono, ora non ci sono e tu inizi a pensare che un tumore sta per coglierti lì, sul libro di chimica fisica) e la consapevolezza che sto per fare 25 anni.
VENTICINQUE ANNI. UN QUARTO DI SECOLO,  se riesco ancora a farmi i calcoli senza regoli e senza pallottoliere.
Oh, non so voi che c siete già passati, ma io non son contenta.
Cioè, voglio dire, tantissime persone a quest'età son riuscite a fare cose che io, nella migliore delle ipotesi, non potrò fare prima dei trenta. E forse anche quaranta.
C'è gente che a venticinque anni è laureata e lavora, oppure si sta prendendo la seconda laurea; c'è gente che a venticinque anni vive da sola già da anni e/o convive.
C'è gente che a venticinque anni è sposata e/o ha figli, che si strappa i capelli perchè deve compilare la denuncia dei redditi  o che non ha di questi pensieri perchè tutti i soldi in suo possesso li spende viaggiando...
Ecco, ecco: i viaggi.
Quei momenti in cui puoi lasciare tutti i tuoi pensieri alle spalle per vivere una vita diversa nei giorni in cui starai lontano dal tuo mondo.
Quel senso di libertà, di curiosità...quella voglia di alzarsi presto la mattina per scoprire cosa ti riserva il mondo lì fuori e quel desiderio di non andare mai a dormire per non levar tempo prezioso all'esperienza che si sta vivendo...
Ora come ora avrei bisogno di viaggiare, già. Peccato che non abbia il tempo e i soldi per farlo.
Perciò, onde evitare altri tagliamenti di vene a causa della mia depressione da emo universitaria, direi di passare a

The Life In A Year


10° Listography: List the countries you've visited 
che significa, sempre per quelli che non hanno mai imparato l'inglese nemmeno con l'ausilio di Topolino nel Magic English, "Elenca i paesi da te visitati".
Son pochi, io ve lo dico prima.

-Italia
si, ci vivo in Italia, lo so. Però l'Italia è suddivisa in Regioni e non son certo tutte uguali. Quindi, essendo l'Italia un Paese ed essendo composta da Regioni, posso metterla nell'elenco. Ho visto l'Emilia Romagna, ho visto Roma, ho visto la Toscana, ho visto Caserta, Milano, Reggio Calabria......e poi oh, ho fatto Catania-Francia in auto. IN AUTO. Non so se mi spiego.

-San Marino
vale!!! E' una Repubblica all'interno dell'Italia, quindi vale! Piccolo, pieno di negozi dove ti vendono la qualsiasi (han provato a vendermi stelle ninja funzionanti e alcolici a soli 14 anni) ma tanto carino.

-Vaticano
come sopra ma senza stelle ninja e alcolici. Almeno, non quando ci son andata io.

-Praga
ehhhh!!!! Freddo, zuppe a non finire, birra a fiumi, assenzio tanto sentito nominare ma mai bevuto, salsicciotti in ogni bancarella, vino caldo per ustionarsi la lingua, dolci pieni di burro e uvetta passa, arte, storia, freddo, terrore all'idea di poter esser borseggiate, inglese maccheronico e siciliano compreso benissimo....
Bella. Non lo nego.

-Madrid
ho girato tutta Madrid a piedi in pieno Maggio. Mai sudato tanto in vita mia e mai mangiato male in vita mia (mi dispiace, ma devo dirlo; c'han portato,tra le tante schifezze, involtini di di vitello e maiale caramellati. CARAMELLATI!!!!! Ma nemmeno le polpette con la marmellata che propinano all'Ikea fanno così schifo!).

-Barcellona
non ho visto niente di Barcellona. Esatto, niente di niente. Sapete perchè? Perchè in quegli unici due giorni di tappa a Barcellona m'han spedita in un hotel situato nella periferia più periferica della città. In pratica il mio hotel era dentro un "centro commerciale" all'aperto; uscivo dal portone e mi trovavo circondata da negozi, fast food....
(aneddoto: appena giunta a destinazione e osservato il luogo circostante ho esclamato "ma questo posto cos'è? La Misterbianco di Barcellona?").


E niente, questi sono i countries da me visitati. Pochi ma....pochi, dannazione!


--------------------------
<<Ehi...>>
Dimmi.
<<Volevo dirti una cosa da amica.>>
E dimmi.
<<Non devi abbatterti se a venticinque anni non sei ancora laureata, se non sei sposata, se hai viaggiato poco o se non hai figli perchè c'è chi è messo peggio di te!>>
Sì, è vero, lo so...non dovrei lagnarmi ma rimboccarmi le maniche.
<<Esatto!>>
C'è gente messa peggio di me...
<<Ecco!>>
..tipo la Tatangelo.
<<Cosa c'entra la Tatangelo?>>
C'entra! Ha un anno più di me,sta con Gigi D'Alessio e se l'è pure tatuato lì dove non batte il sole nemmeno con i pantaloni a vita bassa della Coconuda!!!!! Peggio di così!

15 commenti:

  1. Ecco sì, San Marino è bello solo per le cose che in Italia sono illegali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, non dire così....c'è quello spiazzo appena si arriva....e poi....e poi c'è quell'altro spiazzo appena si arriva.....

      ok, è vero, S.Marino m'è rimasta nel cuore solo perchè lì mi son fatta il mio primo piercing da minorenne xD

      Elimina
    2. E non dimenticarti lo spiazzo appena si arriva!

      Elimina
  2. ciao, mi fanno un sacco di simpatia le persone che sclerano per finire l'università. Il mio metodo per affrontare la cosa è rimanere sotto le coperte tutto il giorno e aspettare che qualcuno più volenteroso di me piazzi una bomba nel rettorato. Provalo pure te e fammi sapere che ne pensi così magari lo brevetto e divento ricca, così non ho più bisogno di laurearmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHZSAsaHAhahAHhah sai che il tuo metodo è una bomba? XD
      No, dai, a parte gli scherzi,....io "studio" ciò che potrebbe farti diventare ricca quindi non posso star sotto le coperte aspettando che altri facciano ciò che posso far io xD Debbo agire!

      Elimina
  3. Hai ragione, l'Italia è così diversa e complessa che ogni regione è un mondo a sé.
    Io per fortuna posso dire di averne visitato la buona parte^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz caro, lo vuoi capire? IO HO SEMPRE RAGIONE u.U

      Elimina
  4. Ecco. La crisi da quarto di secolo ce l'ho da quando ho compiuto i 24. E intorno a me CHIUNQUE, anche lo stupido criceto nella sua ruota, ha dato una svolta alla sua vita. E per i viaggi che ti sembrano ancora pochi, poco male. Probabilmente dovrai emigrare forzatamente dall'Italia dopo la laurea...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io non voglio emigrare "forzatamente" :( Io voglio poter continuare a vivere e lavorare nel mio paese in modo da crescere i miei figli lì dove son cresciuta io :( So che è un concetto un poco utopico di questi tempi, ma preferirei viaggiare per piacere e non per necessità :/

      Elimina
  5. Anch'io volevo scriverci "Vaticano", ma avevo paura di beccarmi degli insulti xD
    Barcellona pure io! Bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se tu avessi scritto solo "Vaticano" non credo proprio che avresti ricevuto degli insulti! :D E anche stesso il blog è il tuo,puoi scrivere ciò che vuoi :D

      Elimina
  6. Pensa chi queste paturnie ce le ha a ventotto-trenta-fate-capolino anni... O_o
    Comunque mi dispiace per la tua esperienza a Madrid, io ci ho mangiato divinamente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhh lo so, alla fine ho ancora la possibilità di eliminare gran parte delle cause delle paturnie,.,,,però più mi guardo avanti e più mi scoraggio :/

      Elimina
  7. Ho appena scoperto il tuo blog, sei davvero simpatica!!!!
    In più ti comprendo, studio Chimica e, teoricamente la laurea si avvicina. Più che stanca, sono esaurita. Facciamoci forza e proseguiamo. Prima o poi finirà e avremo tempo per girare il mondo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta collega :D
      Son contenta di incontrare altri chimici-blogger, e tu sei pure vicina di "provincia" :D
      Comunque, ti ringrazio sia per i complimenti che per il sostegno e speriamo che la laurea sia così vicina come sembra!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...