Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

14/07/14

Listography 27&28: labili segnali dall'Oltretomba

<<Vah che avevo letto "oltretromba"...>>
la solita maniaca.
<<'Mbè? Cos'è questa discriminazione per i morti? Non hanno diritto anche loro di innamorarsi e darci dentro?>>
.....
<<Non rispondi?>>
Diciamo che mi viene difficile. Non tanto per la tua affermazione quanto per l'immagine palesatamisi davanti.
<<Parla colei che si mette a far battute cretine sulla corrente alternata!>>
Non è colpa mia se quella persona non sapeva minimamente cosa fosse!
<<Ok, ma tu non puoi dire che "la corrente alternata è quando ti metti davanti ad un interruttore e fai accendi e spegni alternando momenti di luce a momenti di oscurità"!>>
Ma cosa vuoi?! Aristotele sarebbe stato orgogliosissimo di me!
<<Credici. Comunque complimenti, ti trovo in forma.>>
Dici? Ma se alterno attimi di digiuno a fauci cerberiane?
<<Appunto. Hai la stessa forma dell'omino Michelin.>>
Avrei preferito l'uomo focaccina. E pensare che non esco fuori per una pizza et similia da secoli.
<<Ecco, e mi sa che devi proprio ricominciare ad uscire così con la scusa dei pochi soldi in saccoccia mangi meno!>>
Per cortesia che già da fine luglio quasi ogni sera il mio uomo suonerà in tutti i luoghi, in tutti i laghi, in tutti i Nebrodi e in tutte le spiagge.
<<Meglio, così cammini e sudi! Ma, soprattutto, proverai nuovi locali!>>
Mmmh...non son così contenta,eh.
<<Perchè?>>
Per la mia paranoia sull'igiene. Lo sai che per me è sempre bene andare in locali che conosco.
<<Ma che rottura!>>
Rottura sì, ma con intossicazioni evitate!

Ladies and Gentleman, the...


The Life In A Year
Listography 27° & 28° : Your Favorite Restaurants & People from history you'd like to have a conversation
(sic stantibus traducendibus: i miei ristoranti preferiti dove mangerei pure i camerieri E i personaggi del passato con cui vorrei amabilmente conversare davanti ad un digestivo o al tavolo dei ristoranti testè citati)

Senza indugio, su Segugio (e no, non m'han pagata per dirlo. E' tutta colpa dei jingle che ti rintronano il cervello e ti fanno il lavaggio) partiamo con i ristoranti? Tanto è ora di cena...

RISTORANTI:
Allora....diciamo che effettivamente ne ho parlato quando ho elencato i locali da me maggiormente frequentati, perciò credo proprio che saranno pochi con tanto di "tuffo nel passato" aka "cito locali ormai chiusi".

-Le C.: localino ricavato all'interno di una vecchia cascina, è specializzato nel baccalà (che a me non piace) alla messinese, nei ravioli con crema di salmone e pistacchio (meravigliosi) e in tante,tante altre cose buonissime.
Inoltre le due sale (una interna e una su terrazzo coperto) sono circondate da un'immenso terreno grazie al quale si mangia in assoluta serenità, senza rumori provenienti dalla strada o gas di scarico delle auto.

-Le C(non è omonimo, han  solo la stessa iniziale): altro locale dove si mangia benissimo sebbene pecchi un poco per l'arredamento rimasto ancora a metà tra la fine degli anni '70 e i primi degli anni '80 (vi dico sono questo: finestre a forma di oblò).
Però, siccome una ci va per mangiare e non per farsi i selfie o i video per i prediciottesimi, sul campo alimentare è tutto freschissimo, buonissimo e tantissimo.
[Storica ormai l'esclamazione del mio uomo davanti alla fetta di pesce spada servitagli: "non è una fettina di pesce, è una FIORENTINA di spado! Saranno due kg!"]

-Dal Signor V: ahi dolore, ahi sofferenza! Il Signor V. ha chiuso i battenti quasi cinque anni fa. Lutto e fame repressa da parte mia, di mio padre e di mia madre.
Il signor V, meraviglioso uomo che ha assistito alle prime cene romantiche dei miei genitori, al banchetto del loro matrimonio, al mio battesimo e al mio incontro romantico con le cozze gratinate, era specializzato nella cucina a base di pesce.
E fin qui tutto normale avendo il locale difronte il porto, no? No. Perchè il Signor V non aveva menù. Cioè, c'era un foglio A4 sul tavolo con qualche antipasto, primo e secondo ma il più delle volte il Signor V. preparava il menù sul momento, in base a cosa trovasse di fresco la mattina in pescheria e in base a cosa gli ispirasse il suo estro creativo. Ed eran sempre abbuffate pazzesche.

Ok, ho finito i ristoranti (non posso farci niente se generalmente vado più nei pub e nelle pizzerie).
Parliamo dei personaggi storici con cui discuterei amabilmente dei massimi sistemi?


PERSONAGGI STORICI:

-Nefertari e Nefertiti: sì, ambo le regine, quella amata da Mut e quella fedele ad Aton. Come mai? Beh, al di là della mia passione per la fotografia, per la scrittura e per la scienza, un'altra cosa che m'ha sempre incantata è stata la storia egizia.
Quei geroglifici così criptici, quell'arte, quella conoscenza scientifica impensabile per il periodo storico, quell'architettura maestosa, quella sabbia, quella magia...
innamorata. Sono innamorata dell'Antico Egitto. Ergo chi meglio di loro, due donne che han vissuto e visto questa meravigliosa terra in tutto il suo splendore, può parlarmene?

-Nietzsche: Lo stesso filosofo con cui la mia prof del liceo non faceva altro che paragonarmi. Con colui che ebbe collassi mentali a go-go, con colui che impazzì per cause misteriose scrivendo opere meravigliose. Giuro che passerei delle ore ad ascoltarlo.

-Rita Levi Montalcini e Margherita Hack: ok, ok, effettivamente stiam parlando di personaggi della storia contemporanea. Però vogliam mettere queste due menti? Due donne vocate per la scienza? Con loro sì che potrei parlare di tutto!

E poi...e poi non so. Forse con Aristotele. Ma solo per sentirmi dire che il mio sillogismo sulla corrente alternata è perfetto!

10 commenti:

  1. Margherita Hack, sarei davvero curiosa di chiederle un paio di cosette...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sto scrivendo le domande che farei! Metti le dimentichi sul più bello :P

      Elimina
  2. Ogni tanto ti si rivede! :)

    Io ai ravioli con crema di salmone e pistacchi mi sono fermato. Ora ho fame. Mangerei pure Nefartari e Nefertiti :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh Moz, purtroppo l'erba cattiva non muore mai :P Comunque ormai è questione di giorni e poi tornerò (spero) più carica di prima :D

      Elimina
    2. Bene, ti aspetto^^
      Anche se conoscendoti potresti avere un esame il 15 agosto! XD

      Moz-

      Elimina
    3. HAhashAHhahAHhahAH ormai hai capito la mia fortuna accademica, vero? XD Comunque mi dispiace dirtelo ma no, non avrò esami il 15 agosto....bensì ne avrò due lo stesso giorno di settembre, precisamente dopo dodici ore dal mio rientro in terra natia post viaggio (non di piacere) :D

      Elimina
  3. Sei viva!
    Certo che tu, io e Nietzsche potremmo uscire a cena e farci 'na chiacchierata eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono più viva che persuasa xD
      Comunque io ci sto, ma solo se andiamo in locali sicuri dove i controlli alimentari e l'HACCP vengano rispettati xD

      Elimina
  4. Margherita Hack: è una donna che mi ha sempre affascinata ma su di lei e le sue idee so davvero poco.
    Mi sa che prima o poi comprerò uno dei suoi libri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad esser sincera non ho mai letto un suo libro per intero ma solo qualche stralcio, però so già che le domanderei ben altro, se mi fosse possibile :) Tipo, che ne so, qualche spiegazione di fisica quantistica e quantomeccanica... xD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...