Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

14/06/15

Estate ORIGINale

Ecco, ci risiamo.

Come ogni anno, fin dai tempi delle elementari, la fine delle lezioni e l'inizio della stagione estiva mi destabilizza. Perdo la cognizione del tempo e dello spazio, del sonno e della veglia, della capienza del mio stomaco e dei miei vestiti...mi perdo. 
Poi, se ci si aggiunge pure il dover completare, entro giorno 20, circa 30 RELAZIONI di laboratorio, le cose si complicano. Perchè sì, io che non ho mai consegnato relazioni in ritardo, quest'anno mi ritrovo a far tutto di fretta.

E pure male.
"Ma come", direte voi, "non potevi farle strada facendo?".
Effettivamente sì. Però...beh, provateci voi a compilare una relazione (di qualsivoglia genere) con un programma MAI usato prima.
Esatto, parlo del famoso e già qui citato ORIGIN.


Ma che cos'è questo Origin?

Esso nasce come "Excel potenziato", ovvero come programma per creare grafici, tabelle e tutte quelle cose che san tanto di intelligenza superiore e "questo c'ha le scuole, si vede". 
esempio di grafico
Voi volete fare un grafico che metta in relazione la frequenza dei miei post con le varie sessioni d'esame? Benissimo, allora aprite questo programma, digitate nelle colonne A(X) e B(Y) i dati in vostro possesso, tarate l'unità di misura e plottate. Anzi, se siete nello spendere potete pure fare un bel best fit, tirare l'integrale e pure derivare enne volte i vostri valori.

Facile a dirsi, n'è vero?
BALLE!


Perchè prima di riuscire a fare ciò, la qui presente anima prava diretta discendente dell'HOMO NEGATUS (antitesi dell'HOMO SAPIENS), ha passato mesi a capire la differenza tra formato ASCII e DSW.
Perchè sì, Origin apre tutti i formati possibili di testo tranne DSW e BSW. Ed ovviamente i file in mio possesso com'erano? Esatto, bravi.
Oltre a ciò, la qui presente idiota, ha passato un altro mese a capire come inserire più "curve di calibrazione" nello stesso grafico.
Il tutto, ovviamente senza avere un benchè minimo aiuto nè una benchè minima spiegazione.
Anzi, prima che me lo chiediate, vi dico subito che questo bellissimo programma ha sì un "Manuale", ma è molto meno utile di quelle istruzioni che si trovano nelle confezioni della BJURSTA comprata all'Ikea. 
<<Beh, cerca video tutorial su Youtube, no?>>
e secondo te cos'ho fatto? Li ho cercati e ricercati, e ne ho trovati pure una decina.....in spagnolo.
Indi per cui poscia, negli ultimi due mesi, ogniqualvolta in cui sia tornata dai laboratori in orari decenti, mi son seduta al pc solo per fare queste maledette curve. Questi spettri, grafici, e compagnia bella.
Sono arrivata a sognarli la notte e a parlarne già di prima mattina ai miei colleghi, facendomi odiare oltre il dovuto.
Sono arrivata ad un punto tale di sclero, che durante l'ultimo laboratorio, nell'attesa che il mio amminoacido si formasse, m'han trovata in piedi a cullare la spruzzetta da un litro che usiamo per lavare la vetreria.
Spruzzetta che, mi pare ovvio, è stata ormai rinominata " u' picciriddu" .

Così, giunta ormai alla saturazione, son riuscita a completare le prime 12 relazioni delle 30 che devo consegnare a 3 professori diversi.
Grafici fatti, parte testuale scritta, maledizioni tirate contro Office che non mi incolonna i calcoli in maniera corretta, esportazione del documento in formato PDF perchè altrimenti appena il docente aprirà il file in un pc che non è il mio i grafici non si vedranno nemmeno pregando Lavoisier.....due giorni e due notti per impaginare tutto. Salva, invia via email. Soddisfazione.

Soddisfazione durata solo un giorno.
[Il giorno dopo l'invio delle mie relazioni-corridoi della facoltà]
Collega Studioso: <<Ehi ciao! Ma cosa ci fai qui?>>
Io:<<Ehi! Sono qui perchè devo riprendere il mio circuito e il file dell'UV-vis dal pc centrale in quanto l'ho salvato nel formato sbagliato...>>
CS:<<Eh eh, combatti ancora con Origin?>>
I:<<Ovvio! Tu come mai qui?>>
CS:<<Son venuto a consegnare le mie relazioni...>>
I:<<Davvero? Posso vederle?>>
CS:<<Certo, ma non è che siano chissà cosa...>>
Signori miei, che ve lo dico a fare? Sembravano un trattato.
Altro che Relazioni striminzite con lo stretto indispensabile; quel malloppo di cinquanta pagine era al pari di una tesi sperimentale da 110 e lode, bacio accademico con lingua e pacca sul sedere da parte del Magnifico Rettore. 

Che le mie, al confronto, sembravano fatte da un bambino di cinque anni.
CS:<<Perchè sei sbiancata?>>
I:<<Io? No, niente...ma questi grafici fantastici li hai fatti con Origin?>>
CS:<<Certo.>>
I:<<E come?>>
CS:<<Allora, anche se non ho un pc davanti posso spiegartelo, quindi ascoltami bene; aperto il file di tuo interesse fai asdhrbrb rSDCFFV BF.Chiaro?>>
I:<<Sì.>>
NO. In realtà, nel momento stesso in cui ha iniziato a spiegarmi cosa fare senza un supporto visivo, il mio cervello ha smesso di funzionare. Ha crashato alla grande. Perchè io, sempre degna erede delle scimmie che imparano solo imitando quanto vedono, non riesco ad apprendere un movimento in maniera empirica.
Proprio come quella volta in cui mi son distratta 0,3 secondi durante la spiegazione (visiva) della strada che avrei dovuto percorrere per andare a prendere mio padre dal meccanico e, giunta a 50 metri dalla destinazione (ovvero dal meccanico), ho sbagliato traversa finendo in un vicolo cieco.
Se non mi si spiega le cose "meccaniche" mostrandomene il loro utilizzo et similia, io non apprendo.


Ricapitolando, so già per certo che passerò buona parte della mia estate tra Origin, esami e serate del moroso (già iniziate).
So già per certo, dunque, che darò di matto. Che la mia testa volerà verso altre sfere mentre qualcuno mi parlerà o mentre guarderò la tv.
Insomma, so già che avrò la testa per aria più di quanto già non sia.
E prova ne è che, dopo la discussione con il Collega Studioso, io abbia dimenticato la mia borsetta termica con annesso porta mangiare (più posate) sui sedili della metropolitana.
E la chiamano estate, quest'estate, senza il mio amato porta mangiare.........

12 commenti:

  1. Ci sono molti altri programmi per fare i grafici, gratis e commerciali. So che non hai tempo di imparare LaTeX, ma quello ti permette di impaginare documenti scientifici (e di generare anche i grafici al suo interno) in maniera assolutamente impeccabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E permette di fare relazioni inserendo simboli matematici (come l'operatole di Laplace ecc) senza problemi? *_*

      Elimina
    2. È stato inventato proprio per trattati matematici, ma fa di tutto (pure disegni). Se scrivi $\nabla$ ottieni l'operatore di Laplace. Ci sono pacchetti apposta per la scrittura di formule e reazioni chimiche, e per il disegno (chemfig per esempio o TikZ).

      Elimina
    3. Scusa, $\Delta$ è l'operatore di Laplace.

      Elimina
    4. *_* cercherò di reperirlo al più presto!! Grazie!

      Elimina
    5. Ma sai che su internet i file con estensione DSW e BSW sono sconosciuti, se non per le impostazioni di Visual Studio? Potresti pubblicarne qualcuno?

      Elimina
    6. o.O ma non credo si veda...nè tanto meno possa interessare lo spettro d'assorbanza di una molecola biatomica :D

      Elimina
    7. Volevo fare un test per vedere se e' possibile importarlo in LaTeX.

      Elimina
  2. A me è venuta l'ansia solo a leggerti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su, su...passerà. Mal che vada mia nonna ha un rifornimento di lexotan sufficiente per entrambe xD

      Elimina
    2. Anche a me, ma perché parli di cose che non capirò né adesso né mai. Tutti i professori mi hanno sempre suggerito di lasciar stare, in qualunque modo, i numeri. Non fanno per me, ai miei occhi nessun calcolo ha senso. La mia mente non lo concepisce.
      Altro che erede delle scimmie, sono rimasto un'evoluzione indietro XD

      Elimina
    3. AHSHshHSHhsHSH ma non è vero, ti sei evoluto bene!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...