09/07/15

Basta con la Pasta

QUANDO:
-lo studio grava sulle tue povere membra e il professore non ha ancora deciso il giorno in cui fare l'esame perchè "c'è tempo" (e certo, tanto c'abbiamo pure Agosto, no? Che dici, lo facciamo la notte di S. Lorenzo così una stella ti cade in testa?!)

-tutti ti dicono "Ma lo sai che sei un poco più asciutta?" e tu dici "davvero?!" e loro "sì, alla fin fine stai ricominciando a perdere i 12 kg che hai ripreso da quando hai smesso di fumare!"

-ti ritrovi una sera a cucinare (per quattro persone) un primo, due secondi e un contorno a BASE DI PESCE indossando una gonna a campana risalente al 1975 (era di tua madre) e con indosso una collana di quarzo rosa (di tua nonna) con annesso grembiule a fiorellini (del padrone di casa) sudando come se fossi in una sauna perchè c'è un caldo boia e ti senti dire dal moroso "sì, ma la volta scorsa questa cosa t'è venuta meglio, sai?"

-quando ti ritrovi a pagare 8 euro + più altri 5 euro per una pizza MAI mangiata e MAI consegnata solo perchè quelli del locale han sbagliato a digitare sulla tastiera della cassa (come no....) e tu, in quanto addetta ai soldi (insieme ad un'altra persona) non hai controllato immediatamente lo scontrino....



Sì, insomma, quando tutti son belli e rilassati, in vacanza e abbronzati, tu dai di matto.
Studi, parli da sola guardando un punto fisso al di là del ventilatore, maledici il tuo uomo che con la sessione estiva ha già finito e si sta buttando a capofitto con il tour de force dei concerti, vaghi mezza nuda per casa in cerca di fresco, combatti la tua personale Guerra Santa contro il pelo in eccesso, ti ri-incazzi con il fidanzato perchè va a fare shopping senza di te (tant'è che, alla prima occasione utile, ti fiondi nel primo negozio d scarpe che becchi e compri un paio di sandali estivi con una zeppa alta tanto quanto la Grande Muraglia giusto perchè devi riequilibrare i conti con le sue spese), ti presenti ai suoi concerti con la stessa gioia d'animo di un condannato al patibolo (anche difronte a panorami come quello nella foto in alto) e chi più ne ha ne metta.
Insomma, hai sempre un pretesto buono per "cacare il cazzo", come educatamente insegna la signorina che stamane, in spiaggia, ha iniziato a inveire contro me e il mio uomo perchè su 300 palleggi con i racchettoni, UNA VOLTA SOLTANTO la pallina le è arrivata vicino ai piedi.
Indi per cui poscia...



Madre:<<A che ora torni?>>
Io:<<Per l'ora di pranzo, perchè?>>
M:<<Cosa preparo?>>
Io:<<Qualcosa di leggero, ti prego! C'è caldo e dopo pranzo devo studiare, non posso avere l'abbiocco da digestione pesante!>>
M:<<Infatti pensavo ad un poco di verdure...>>
Io:<<Bravissima!>>
M:<<Magari a due fili di pasta....>>
Io:<<ANCORA PASTA?!>>
M:<<Ma se non la mangiamo da tanto?!>>
Io:<<Ieri ti sembra tanto?! Hai fatto le pennette con pomodoro e ricotta!>>
M:<<Eh, ma è da tanto che non mangiamo spaghetti quindi ci sta. E poi la pasta non fa male.>>
Io:<<Sbaglio o sei stata tu che m'hai disturbato mentre studiavo, un paio di giorni fa, per dirmi con fare trafelato che su un articolo salutistico condiviso su Facebook da una tua collega vegana c'era scritto che la pasta va mangiata SOLO due volte a settimana?!>>
M:<<Ieri e oggi son due giorni. E poi che ci fa? Son fibre!>>

Io:<<Senti, almeno non fare come tuo solito che ci butti oltre 100 grammi di pasta a persona!>>
M:<<Che sei cretina, smettila di dire che ci butto troppa pasta!>>
Esatto; quello nella foto è IL MIO piatto.
Io:<<Mamma, poi una si deve incazzare....>>
M:<<Ma mangiamo solo pasta a pranzo!>>
Io:<<Non è una scusa per buttare in acqua oltre mezzo chilo di spaghetti per due sole persone!>>
M:<<Ma è pasta integrale, quindi ingrassa meno!>>
Signori, il mio è un appello alle madri italiane.
MADRI! MOGLI, DONNE, ZIE, NONNE, CUGINE, quello che siete siete, ascoltatemi!
BASTA con tutta questa PASTA!
So che si tratta di un alimento versatile, da mille forme e mille usi, ma non si può più vivere così! Non potete calare quintali di pasta per due o tre bocche da sfamare, nè, tanto meno, rimanere offese se il commensale, giunto ormai con le pennette all'arrabbiata che gli escono dalle orecchie, lascia gli ultimi due cucchiai nel piatto.
Translate, non potete lagnarvi di avere figli/mariti/fidanzati con la pancia che lievita peggio dell'impasto della pizza se siete voi le prime a rimpinzarli con la pasta!
No, perchè se non v'è chiaro il discorso manco così, mi sa che devo giocarmi la carta proverbi con il classico "il troppo storpia" e con l'ancor più classico "meglio alzarsi da tavola con un poco di languorino che pieni come un uovo".
La pasta sazia, è buona e tutto quello che volete voi, ma qui si consuma troppo quando di spese se ne dovrebbero fare poche.
Anche perchè, alla lunga, gran parte di questi piatti pieni di carboidrati e intingoli di vario genere, viene lasciata intatta. E da lì, la pattumiera è un attimo. E questo non è bello.
Meglio un 100 grammi in meno di pasta in meno nel piatto che in più nel pattume, diciamocelo.

Dopo pranzo:
Io:<<Amò, ti giuro, s'è offesa perchè non l'ho finita tutta!>>
Fidanzato:<<Amore mio, anche mia madre è così...lo sai.>>
Io:<<Sai che ti dico? Che a casa NOSTRA si mangerà pasta davvero solo 2 volte a settimana, e non più di 80 grammi a testa! Così, contando un giorno o due massimo in cui mangiare riso e/o cous cous, negli altri giorni mangeremo alimenti LEGGERI.>>
F:<<Brava!>>
Io:<<Cibo LEGGERO, e in estate soprattutto, LEGGERO E FRESCO! Insalate, capresi, pollo arrosto con patate....>>
Sì, esatto; ho scritto pollo arrosto con patate.
Tanto è tutta pelle, no?

8 commenti:

  1. Ahahah ti capisco perfettamente perché solo quest'anno sono riuscito a convincere, a casa, che... basta con la pasta!
    Infatti o non la facciamo per nulla o comunque molto poca^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beato te! Qui lo si dice e poi...poi non lo si fa mai! -.-
      E la domenica perchè è l'unico giorno in cui siamo tutti insieme a tavola....e il giovedì perchè non possiam mangiare sempre cose "secche" e c'è bisogno di cibo umido.....e il lunedì perchè le andava così.....e si mangia solo pasta -.-

      Elimina
  2. Io so per certo di mangiare 70 gr di pasta, solo quando me la cucino io. Quando la cucina mia madre, i suoi 70 gr variano anche di 30gr in più, trovandomi così a mangiare 100 gr di pasta e, pure lei, usa la stessa frase "Tanto mangiamo solo pasta!". Sono fatte tutte con lo stesso stampino e non cambieranno mai!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem con patate =°° Ho comprato una bilancia per alimenti, le ho insegnato come usarla, le ho spiegato che on può dirmi che sto ingrassando se poi mi riempie di pasta e che mangiarne meno non uccide nessuno...ma lei niente!
      Secondo me, una volta diventate mamme, in loro scatta qualche gene pro-carboidrati....

      Elimina
  3. Io non amo molto la pasta e poi mi piace cambiare solo che a casa mia hanno proprio la fissa per penne, spaghetti e roba varia quindi ti capisco benissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la pasta piace, però nelle giuste dosi e non ogni santo giorno =°° Ma ti pare che mia madre demorde? Per niente!!! =°°°

      Elimina
  4. Sul dare di matto quando tutti sono in vacanza ti capisco. Io menerei a sangue qualsiasi turista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io menerei a sangue il mio prof....facciamo a cambio? xD

      Elimina

Post Simili

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...