22/04/16

Come ti organizziamo un matrimonio economico in maniera non convenzionale

Ah, la primavera!
Le belle giornate, i fiori che sbocciano, gli uccellini che cinguettano, le allergie che ci tormentano....i MATRIMONI.
Quale periodo più adatto per chiudere cento e passa persone dentro la navata di una chiesa costringendoli invitandoli ad assistere al coronamento di un sogno romantico?
Certo, anche un matrimonio estivo ha il suo fascino, ma c'è sempre il rischio che qualcuno svenga per il caldo.
In inverno, invece, è sempre un problema sia per il meteo che per gli indumenti da cerimonia che son sempre troppo leggeri.
Diciamocelo, il periodo primaverile (e in buona parte autunnale) è sempre il migliore.
Però....eh, però chi deve organizzare un matrimonio non può goderselo.
Pensa al fioraio, al fotografo, al pranzo e ai parenti con intolleranze alimentari, al numero di invitati, a gli inviti, le partecipazioni, le bomboniere....
Inoltre c'è sempre la possibilità che qualcosa vada storto, e la legge di Murphy lo insegna.
Al tipografo si rompe la stampante, al fotografo viene il pallino di fare come il Boss dei prediciottesimi proponendo un book fotografico degno di qualche cantante neomelodico, il locale che più piace ha disponibile solo la sala più brutta e non prepara quanto richiesto per gli intolleranti...c'è sempre qualcosa.
Certo, se ciò accade in tempi più o meno consoni è possibile cambiare locale/fotografo/quello che è...ma chi ci dice che quel che troveremo sarà migliore e, soprattutto più conveniente?
Già, perchè lì dove non colpiscono gli imprevisti, colpiscono le spese. TANTE spese.
Alcune superflue, ma altre indispensabili soprattutto per non far parlare quella pettegola di zia Addolorata.
E di questi tempi, con i lavori che scarseggiano e compagnia bella, risparmiare anche sul matrimonio pare d'obbligo.
Così, io e quattro amiche ci siam sedute a tavolino e abbiamo progettato i nostri matrimoni in maniera low cost. Anche un poco non convenzionali, ma in guerra, amore e  organizzazione matrimoniale, tutto è lecito.

-Vestito:
se vostra madre non è stata vittima dei favolosi anni '80 con quelle spalline gonfie come un soufflé, si potrebbe provare a riadattare il suo vestito. Così, si risparmia anche sul qualcosa di vecchio e regalato da indossare quel giorno. Altrimenti, si potrebbe scegliere di creare un vestito dal nulla sfruttando qualche amica brava con la macchina da cucire.
[Precisazione di Amica1: "tanto ormai anche i cinesi vendono vestiti da sposa, con 50 euro te ne esci e anche se si macchia chi se ne frega!"]

-Trucco&Parrucco:
Ormai ognuna di noi ha almeno un'amica estetista/parrucchiera. Quindi se questa persona sarà invitata alle vostre nozze, potreste barattare il suo regalo di matrimonio con l'acconciatura/il makeup per voi.
[Consiglio Amica2:"Si potrebbero seguire i tutorial su Youtube"]

-Fiori:
Ok, questa è tosta. Anche comprandoli all'ingrosso, la spesa è notevole. Inoltre creare un bouquet o centrotavola non è facile, quindi la soluzione trovata è.... i fiori finti dei cinesi.
[Pensiero unanime più consapevolezza che dureranno per sempre.]

-Auto:
Tutte le spose che si rispettino arrivano in chiesa a bordo di auto stupende con le quali, dopo la cerimonia, si dirigono insieme al neosposino al ricevimento.
Peccato che tali auto costino un casino anche solo affittandole.
Ergo, perchè non chiedere a qualche amico con BMW di accompagnarci? Mal che vada, se tra i nostri amici l'auto più figa è la vecchia Panda, si può optare per qualcosa di spiritoso come una Vespa, un'Apecar o la vecchia seicento di zia Assunta.
[Idea Amica4:"e se ci si spostasse tutti in Autobus?"]

-Pranzo:
Anche qui il discorso è difficile; dopo aver trovato la chiesa e risparmiato su quanto detto sopra, che fai? Non porti i tuoi invitati a mangiare? Certo che no e a meno che tu non organizzi un rinfresco a base di arancini e pizzette davanti la chiesa, devi trovare dove mangiare. Ergo, il consiglio è...cercate qualcuno che abbia una casa spaziosa zona mare/campagna/montagna con annesso giardino o terrazzo (barattando con quest'invitato l'ospitalità al posto del regalo).
Anche se non è il massimo dell'eleganza, si potrebbe proporre un pranzo matrimoniale in maniera più informale, chiedendo a gli invitati di venir vestiti come meglio li aggrada. Quattro tavolini pieghevoli, quattro sedie di plastica, due o tre gazebo, cinque o sei braci su cui arrostire la carne, festoni bianchi appesi qua e là con i palloncini comprati dai  cinesi e una chitarra faranno sì che questo matrimonio verrà ricordato per sempre.
Soprattutto da parte di chi non sarà costretta a dover stare 12 ore di fila con il sandalo color oro e tacco 15.
[Proposta Amica3: "Secondo me il Mc Donald's o gli All you can eat vanno benissimo...."]

-Fotografo:
Ma perchè spendere un casino di soldi quando 3/4 dei nostri amici hanno cellulari con fotocamere da 80000megapixel e/o reflex a non finire? 
[Affermazione Amica4:"mal che vada, mio cugino sa usare Photoshop così posso farci pure gli effetti fighi."
Idea Amica2:"Io userò i filtri di Instagram e buonanotte."]

-Partecipazioni e bomboniere:
Sempre sulla falsariga dell'amico che sa usare Photoshop, chiedetegli una mano per creare le vostre partecipazioni. Una risma di carta più spessa del normale, una buona stampante, un centinaio di buste da lettere comprare dai cinesi e fine. Avrete i vostri inviti in un niente.
Per le bomboniere, invece, si può optare per le eco-solidali da confezionare da soli oppure con qualsiasi altra cosa che costi veramente poco.
[Soluzione Amica1:"comprerò tanti vasetti piccolini dai cinesi e li riempirò di sali da bagno colorati."
Soluzione Amica3:"Io invece comprerò delle calamite a forma di cuore, quelle che vendono nei casalinghi a 50 cent l'una, e sopra ci disegnerò con l'Uniposca le iniziali mie e del mio sposo."]

-Invitati:
Ahi, qui casca l'asino!
Il problema invitati con relativo costo per il ricevimento è forse il più grande tra tutti.
E quello sei costretta ad invitarlo perchè se no ci rimane male la suocera, e quell'altro idem ma solo perchè vuole invitarlo tuo padre, e quello è il capo, quell'altra cacchio non la puoi vedere ma devi invitarla perchè è fidanzata con tuo cugino...
Insomma, fare la lista degli invitati è tosta, soprattutto quando con i soli parenti di primo grado da parte di ambo gli sposi si arriva a quota 100.
In più è ben probabile che, strada facendo, qualcuno decida di proliferare sfornando figli a iosa o, peggio ancora, gli scapoloni d'oro inspiegabilmente decidano di fidanzarsi facendo aumentare in maniera vertiginosa il numero delle bocche da sfamare .
Perciò la soluzione trovata da me e le mie amiche, votata in maniera UNANIME è stata una e una sola:
imbottire le donne di pillole anticoncezionali e cercar di far lasciare le coppiette che secondo noi sarebbero già destinate a scoppiare.
Drastico sì, ma indispensabile. 

Dulcis in fundo, tra noi amiche, abbiam trovato una soluzione anche per i regali ai testimoni; vuoi risparmiare sul regalo che mi farai in quanto sposa? Allora fammi da testimone.
Ne troverete almeno sei o sette pronti a farlo.

E adesso scusatemi, ma devo aiutare Amica1 a spacciare pillole anticoncezionali a mo' di caramelle alle sue cugine e colleghe....sapete com'è, deve sposarsi e loro sono molto attive sessualmente!

15 commenti:

  1. Insomma per un buon matrimonio affidiamoci ai cinesi :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In soldoni sì xD Almeno per quel che non concerne il cibo e il trucco!

      Elimina
  2. Mia madre ricorda con orrore il capannone in campagna che la suocera le ha imposto quando ha sposato mio padre. Mica un capannone bianco da Instagram, era un capannone di lamiera che veniva usato per i trattori e dentro c'erano duecento persone, gran parte sconosciuti. Per questo motivo credo che non riciclero' mai un posto simile per il mio matrimonio, e che non invitero' oltre le cinquanta persone, perché voglio solo chi mi conosce veramente e può essere felice per me, non pago il pranzo a tutti quelli che portano il mio cognome.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio il capannone in lamiera non si può sentire o.O
      Comunque ovviamente il nostro consiglio è un posto grande sì, ma non decadente :D
      Io stessa sono stata ad un matrimonio fatto proprio così, in una casa in campagna con un bel giardino dove son stati montati i gazebo bianchi e i tavoli pieghevoli (con tovaglie bianche e piatti normali portati dal catering) e ti posso dire che è stato bellissimo! Eravamo tutti vestiti normalmente, sposi completi, e ci siam divertiti da matti ballando scalzi sull'erba, suonando chitarre e tamburelli, giocando con le bolle di sapone....insomma, molto più fattibile!
      Comunque anche io inviterei poche persone ma solo con i parenti di primo grado da ambo le famiglie arriviamo davvero a 100 persone -.-

      Elimina
  3. Ah, comunque il mio blog ha cambiato piattaforma, i nuovi post non ti appaiono ma ci sono xD se vuoi aggiornare il nuovo link è https://www.profumodifollia.it :)

    RispondiElimina
  4. Ciao, sono capitata qui sul blog per caso... e mi sento di darti un po' di consigli! Ho una lunga esperienza di matrimoni a cui ho partecipato... ormai qualcosa l'ho imparato!!
    Per molti dei matrimoni, ai fiori abbiamo pensato noi amici... gli sposi li compravano all'ingrosso... e poi noi abbiamo fatto le composizioni (e sono venute anche parecchio bene!); un'amica ha rischiato parecchio, perchè fino a due giorni prima c'è stato un nubifragio, ma, a fine giugno, ha fatto il matrimonio all'aperto, in campagna... un'aia in cui erano stati messi i tavoli e il catering ha poi provveduto al mangiare... non cose di chissà che elaboratezza, ma buone!
    Un capitolo che non vedo è quello della musica in chiesa: per risparmiare, rivolgersi al coro della parrocchia! Noi ormai abbiamo cantato a non so quanti matrimoni, alla fine non abbiamo mai chiesto un compenso, l'offerta veniva poi data al parroco... quelli più carini ci hanno dato un sacchetto di confetti come ringraziamento! (e così facendo si risparmiano davvero centinaia di euro... so solo che il violinista vuole 100 euro!)
    Ok partecipazioni fatte in casa... per l'abito, molte mie amiche hanno fatto con un outlet... e per ora mi pare tutto!!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta su DoppioGeffer :)
      Ti ringrazio per i consigli, ma per fortuna/sfortuna manca ancora tanto al mio matrimonio xD
      Comunque il post era a sfondo comico giacchè ho davvero delle amiche in procinto di matrimonio (o già sposate) e le ho viste dar di matto tra spese e stress....tant'è che scherzando ce ne siam uscite con queste trovate (anche se alcune non le trovo malvagie come le partecipazioni e le bomboniere fatte in casa).
      E' vero però che ho dimenticato il fattore musica, ma avendo il fidanzato musicista (con annessi amici-ospiti musicisti) per me il discorso passa in secondo piano giacchè sarebbero loro stessi a suonare sia in chiesa che al ricevimento :P
      Per il matrimonio in campagna o comunque all'aperto con catering, è proprio il mio intento nonchè mezzo consiglio nel blog, perchè ho avuto modo di partecipare ad uno simile ed è stato bellissimo!
      Detto ciò, spero che altri miei post siano di tuo gradimento :) Un saluto!

      Elimina
  5. wow che post interessante...
    ...per le altre, perché io sono più di quattro anni che sono sposata ormai...
    ciò posto, la cosa veramente triste è che, se tornassi indietro, certi soldi li avrei decisamente risparmiati, o spesi in modo differente...
    però di certo, non lo farei COSì low cost...
    fiori e vestito cinese proprio non ce l'avrei fatta, davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh posso immaginare! Anche le mie amiche già sposate ammettono che, tornando indietro, non spenderebbero lo stesso importo per alcune cose!
      Secondo me, goliardia a parte (es: vestiti cinesi e mangiare al Mc),è possibile fare un bel matrimonio in maniera low cost :) Basta avere una buona fantasia e degli amici pronti ad aiutarti!

      Elimina
  6. Concordissimo sull'acconciatura...anche se meglio allenarsi un po' prima, chè nei video sembra tutto facilissimo, salvo poi somigliare a Cindy Lauper degli anni d'oro XD.
    Mi hai fatto tornare in mente una trasmissione che mi piaceva da matti, "Non ditelo alla sposa", in cui era lui ad organizzare tutto con poche migliaia di euro, e finiva sempre che una settimana prima non aveva ancora combinato niente e aveva speso metà dei soldi per far cazzate con gli amici ahahah quante risate!
    Ovviamente in questo caso lo si organizza tra donne!
    Lollissimo per l'amica che ha proposto le calamite coi nomi scritti col pennarello ahahah.
    Un consiglio ve lo do io: niente stampe con le foto dei piccioncini attaccate sui lampioni del paese, troppe volte ho resistito alla tentazione di scrivere "E sti cazzi???" sotto "Ciccio e Giacomina oggi sposi!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ricordo questo programma! Lo guardavo anche io e rimanevo basita dalla "freschezza" con cui lo sposo affrontava la cosa! No, no, viva le amiche!
      Comunque vade retro le affissioni in città! Qui purtroppo è una specie di "prassi" sia per i diciottesimi che per i matrimoni (e anche per gli anniversari di morte di qualche ragazzo) e sinceramente li trovo inutili sia sotto l'aspetto economico che sotto l'aspetto organizzativo.... brrrr :S

      Elimina
  7. Certe idee non sono affatto male! Tipo chiedere "servizi" agli amici al posto dei regali xD avevo già pensato di fare così per risparmiare almeno su fotografo e auto (benedetti siano gli amici con passioni costose!).
    Che tanto, diciamocelo, che cazzo se ne fa una novella sposa di tre batterie di pentole, cinque candelabri d'argento e 20 cornici?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Tu pensa che pochi giorni fa mia suocera, tutta contenta mi fa "ma lo sai che ho 280 bicchieri tra acqua, vino e spumante? Ora li conservo per voi". Appena l'ha detto m'è partito un brivido lungo la schiena giacchè anche a casa mia ci son gli stessi numeri...e sia io che il mio lui siam figli unici! Potremmo aprirci un B&B con tutte le stoviglie e i corredi che abbiamo!

      Elimina
    2. Oppure rivendete qualcosa su e-bay e vi ci pagate il viaggio di nozze, che magari è una cosa sensata viaggiare per il mondo xD

      Elimina
    3. AhahAHha non so se i servizi anni '80 siano così richiesti :/

      Elimina

Post Simili

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...