Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

12/05/16

Exmarried

<<Lascia stare qualsiasi cosa tu stessi facendo ed ascoltami!>>
Ciao, sto bene grazie e tu?
<<Bando ai convenevoli! Ti ricordi di Marco?>>
Marco? Quello con cui stavi al liceo?
<<Sì.>>
Quello con cui progettavi già le nozze d'oro prima ancora di raggiungere il traguardo del primo anno insieme?
<<Sì.>>
Quel cazzone di Marco per il quale m'hai costretto a passare l'intera estate post diploma ascoltando "Marco se n'è andato e non ritorna più" della Pausini???
<<Seeeeh!>>
Che ha fatto?
<<Sei seduta?>>
No, stavo ripetendo scendendo e salendo le scale usando una sola gamba...certo che son seduta!
<<Quello stronzo, quello schifoso quel...>>
Ma si può sapere cos'ha fatto? S'è messo con una minorenne? Ha lasciato incinta qualcuna? E' diventato prete o gay?
<<Peggio! SI SPOSA!>>

Ok. Sappiamo già che il matrimonio di un'amica o un amico crea un certo senso di smarrimento in noi giovani fanciulle ormai over20. Ci si sente così fuori posto nella società, così giovani e contemporaneamente vecchie, così inutili, frivole, sole....ci manda in pappa il cervello. Ma, volenti o nolenti, riusciamo prima o poi a farcene una ragione perchè, in fondo, la vita è loro e questo fa parte del ciclo di un essere umano.
Già, ma se a sposarsi è il nostro ex ragazzo?
Eh, qui la storia si complica.
Al di là di chi abbia lasciato chi e del fatto che si sia rimasti in buoni rapporti o meno, un ex è pur sempre qualcuno con cui abbiamo condiviso bei momenti e, forse, anche tanti brutti episodi.
Qualcuno di cui conosciamo ogni anfratto della sua vita sessuale e sociale, i difetti, i pregi e i gusti.
Anche se ormai non ci si parla più da decenni, non ci si vede più da secoli e ci siam rifatti entrambi una vita, l'ex è comunque una nostra "proprietà intellettuale".
Inoltre, se proprio dobbiamo dirla tutta, l'idea che ci sia ancora qualcuno che spasimi in segreto per noi e/o che sia geloso della nostra vita libera e felice, ci fa piacere.
Così, se già nel momento in cui scopriamo che si è fidanzato (e pur non provando più nulla per lui) parte il solito giro di chiamate con le amiche per dar sfogo a vecchi rancori, nel momento in cui ci giunge all'orecchio del suo imminente matrimonio cadiamo dal pero tra lo sbalordito e l'incredulo. 
Da ciò, ovviamente, parte il giro di controspionaggio: stalkeraggio su Facebook per vedere da quanto tempo stanno insieme, ricerca di informazioni utili sulla futura sposa per capire cosa abbia di così speciale da esser riuscita a tenerlo al guinzaglio, ricerca di indizi che confermino le nozze e, eventualmente, ricerca di indizi che possano condurci ad una data e chiesa specifica.
Insomma, sarà pur vero che il nostro cuore non batte più per lui, sarà pur vero che ormai non lo si riconoscerebbe nemmeno più qualora lo si incontri per strada ma...ma lui è un nostro ex.
Il nostro cuore ha spasimato per lui e il suo per noi. 
Non è possibile che questo filo invisibile di rancori reciproci debba finire così. O no?

<<Stando al suo profilo Facebook lei è cinque centimetri più bassa di me! E pensare che lui sosteneva che fossi troppo nana per i suoi standard!>>
Magari, crescendo, ha cambiato gusti...
<<Nahh, lui non riusciva a cambiare gusto di gelato senza avere una crisi di panico, figurati cambiare gusti in fatto di donne!>>
Stai parlando di qualcosa successa quasi dieci anni fa.
<<Secondo me è sempre lo stesso.>>
Ripeto, non è detto. Se proprio noi, nel corso dei vari fidanzamenti scoppiati, siamo cambiate sia nei confronti di noi stesse che del genere maschile, non vedo perchè non possa esser cambiato anche lui. Magari ha imparato a rispettare la propria donna, ha capito che la bellezza non è tutto se non c'è intesa mentale e chissà, ha anche smesso di reputare estremamente romantico un "ti amo" detto ruttando. Altrimenti, nel caso in cui non sia cambiato di una virgola, ha solo trovato la donna adatta al suo modus operandi. Cosa che, evidentemente, non eri tu.
<<Mi stai dicendo, in sostanza, che debbo mettermi il cuore in pace?>>
Sì. La vostra storia è finita da un pezzo e questa è la vita reale. Non ci saranno colpi di scena in cui lui, a pochi giorni dalle nozze, ritroverà una vostra vecchia foto che gli risveglierà i sentimenti nè ,tanto meno, ammetterà di sposarsi per provare a dimenticarti.
Pensa più tosto che adesso quel capitolo della tua vita amorosa s'è chiuso per sempre dandoti l'opportunità di aprirne un altro.
<<Per certi aspetti però mi fa pena, poverina...se solo potessi metterla in guardia!>>
Perchè mai dovresti metterla in guardia? Anzi, dovresti congratularti con lei. E' riuscita a render un fedifrago di prima categoria un uomo fedele ed innamorato. E' riuscita a guardare oltre i suoi difetti e a saperli accettare. Dovresti dirle un bel "brava", altroché!
<<Scusa, ma questa tua vena così "pace&amore" da dove esce?>>
Beh, se debbo essere sincera anche due miei ex si stanno sposando.
<<E sei così tranquilla?>>
Sì. Anzi, ti dirò; ho anche avuto modo di conoscere una delle due future spose e ho capito tante cose.
<<Tipo?>>
Che io non sono lei e lei non è me. Per questo tra me e lui non funzionò mentre tra loro sì. Lei sa assecondarlo, sa comprenderlo e sa amarlo. Io invece non riuscivo a reggerlo dopo tre mesi insieme, figurati per il resto della vita!
<<No dai, te sei scema. Non hai voglia di andare a spiattellarle le cose più stupide che faceva nell'intimità?>>
Tralasciando il fatto che il nostro massimo di intimità era baciarci di nascosto nei corridoi della scuola tra una campanella e l'altra, direi di no. Non ne sento il bisogno.
<<Sai che ti dico? Che hai ragione. Però....ti immagini se durante la messa, al "se c'è qualcuno che ha qualcosa da dire parli ora o taccia per sempre" spuntassi io da dietro l'acquasantiera urlando "c'ha il pene talmente piccolo che quando l'ho preso in mano al buio credevo di aver trovato una goleador"?? Dai, sarebbe divertente!>>
...povero chi ti piglia, figlia mia!

8 commenti:

  1. A parte il fatto che l'ultima frase mi ha fatto schiattare dalle risate (e mi ha fatto anche capire perché si sono lasciati :p) devo dire che concordo con te. Forse resta una sorta di curiosità e "invidia" per non essere riusciti ad arrivare dove LEI è arrivata. Sostanzialmente sentiamo di aver perso, perché qualcuna ha fatto meglio di noi. Però poi mi fermo e penso che l'amore sia un incastro di tasselli da mettere a posto con tanta, tanta pazienza. Però devono essere i pezzi giusti, non li puoi tagliare.

    ps mi hai divertita davvero, bel post ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta che il post ti sia piaciuto :) Comunque è vero, forse c'è una sorta di invidia o comunque di senso di impotenza nel rendersi conto di non esser riuscite a cambiare il proprio ex o nel non esser riuscite a continuare la storia...inoltre, secondo me, sia tutte un poco traviate dalle storie ultraromantiche dove due persone completamente diverse riescono a stare insieme lo stesso nel bene e nel male...sì, insomma, abbiamo visto troppi film romantici che c'han illuse che anche le storie più travagliate son destinate a durare xD
      Però, come giustamente dici tu, l'amore vero è fatto di un incastro di tasselli da sistemare con tanta pazienza e precisioni :)

      Elimina
  2. C'è un punto in cui fai una cosa che faccio sempre anche io: credere di conoscere una persona anche dopo 40 anni XD
    Comunque pensa a me: fino a due giorni fa sapevo che nessuno dei miei ex si potesse sposare... ora invece... Il panico ahhaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHhhsHSahshaH vero, adesso anche tu proverai l'ebrezza di sapere che un tuo ex si sposa xD Non è emozionante? Non viene voglia di strafogarsi di gelato al cioccolato?

      Elimina
  3. E non potrò mai più mangiare le Goleador.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dai, non hai perso molto :P Ci son dolciumi migliori..e più grossi xD

      Elimina
  4. santiddio ...dietro l'acquasantiera a urlare ha un pene piccolo ossignoreee!!! ahahahahahahahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe però effettivamente l'acquasantiera è vicina all'ingresso, non conviene...forse sarebbe meglio nascondersi tra il coro xD

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...