Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena,pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
. Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone,ideali o religioni, semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Le critiche costruttive e i consigli sono ben accetti. Grazie e Buona lettura.

21/07/16

Io e il mio RAMANdam


Quanto manca? Una settimana circa.

Sono pronta?
Stando a chi ha avuto modo di studiare con me sì.
Stando alla mia ansia no.
Come sempre del resto.

In questi giorni di casalinga/studentessa disperata fatta di mocio Vileda in una mano e libro nell'altra, ho dimenticato cosa sono: un essere umano.
I miei capelli sono perennemente leganti in cima al capo con  un sistema di ganci e mollette che se li vedesse la mia parrucchiera mi strozzerebbe con il filo del phon.
Le mie gambe sembrano abbronzate, ma solo da lontano; avvicinandosi ad esse si può infatti notare come la colorazione assunta sia frutto della ricrescita dei peli.
Le mie braccia sono diventate delle cartine topografiche tridimensionali grazie alle zanzare che mi massacrano pur avendo attaccato piastrine in ogni presa della casa, acceso zampironi su ogni balcone e piantato citronella nei vasi fuori casa. Tant'è che m'han recensita pure su TripAdvaisor dandomi il certificato di eccellenza.
Le mie occhiaie invece mi conferiscono una simpatica espressività pari a quella di un Panda sotto trip.
Insomma, sono una chiavica.

E il pensiero di non presentarmi all'esame imperversa in me, altalenandosi al "minchia, posso farcela!".
Purtuttavia pare che il mondo esterno si accorga di me, esclusion fatta per le commesse del supermercato dove corro nel momento in cui scopro di aver finito la scorta di caffè.
La mia amica psicologa, con tanto di supporto dell'altra amica psicologa (non ve l'avevo detto che adesso ho ben due psicologhe aggratis? No? Ora lo sapete) m'ha gentilmente offerto una seduta di psicoanalisi più cinema all'aperto.
Invito che ho dovuto declinare in tutti i tempi verbali possibili ed immaginabili perchè dovevo cucinare.
L'amica architetta m'ha invece cercata per trascinarmi in piscina per dimenticare per qualche ora gli obblighi da studentessa e cercare di prendere un colorito che mi discosti dalla diffusione di Mie che mi porterà a dare un effetto Tyndall.
Ma come posso immergermi nel cloro se debbo immergermi nel Silicio drogato in P e in N?

In soldoni, sto dunque conducendo una vita da eremita, intervallata da qualche sparuta uscita giusto per comprare il pane, il tabacco e ricordarmi che esiste un mondo fuori dalle mura di casa.
E non ce la faccio più, al punto da riuscire a incrociare le braccia in una maniera poco consona alla loro anatomia solo cercando di stendere il lenzuolo matrimoniale.
Tant'è che ho dovuto chiamare il fidanzato per riuscire a districarmi tra quei fiorellini beige su sfondo bianco sopportando le sue risate.
<<Amore dai, ma svagati! Hai bisogno di prender aria e in più tra pochi giorni è anche il tuo compleanno!>>
<<Ma che compleanno...studierò. Studierò e soffierò il cero votivo che ho acceso a San Giuseppe da Copertino, protettore degli studenti, al posto delle classiche candeline.>>
<<Amore, così impazzisci.>>
<<E' che sono in RAMANdan.>>
<<Eh?>>
<<Sì, RAMANdan.>>
<<Al massimo ramadan.>>
<<No no, proprio RAMANdan.>>
<<Che significa?>>
<<Niente è il nome di uno scienziato che ha preferito osservare l'intensità delle radiazioni diffuse da alcune molecole dopo che un fascio di radiazione elettromagnetica le colpiva...invece di cacciar Pokemon.>>
<<Amo, lo vedi che stai fuori di testa? Dai, stasera relax e ci guardiamo SuperQuark.>>
Finalmente giunto il calar del sole, adagiata placidamente come una foca sul mio letto, godendo del ragliare dell'asino del circo montato qui vicino (come ogni anno ormai), mi son dunque lasciata trasportare dalla voce sicura e calda di Piero Angela.
Piero:<<Il servizio che adesso vi andremo a proporre parla delle onde gravitazionali...bla bla... INTERFEROMETRO di Virgo...>>


Abbè Piero, però ti ci metti pure tu!!!
Non so se sopravviverò da qui alla prossima settimana, ma se lo farò tornerò a narrare le mie gesta.
Da vincitrice o vinta poco importa.


10 commenti:

  1. Uno dei pochi motivi per cui mi manca la TV e' proprio Piero Angela ;-)
    Due consigli: un cero a Sant'Espedito, patrono delle cause urgenti e disperate, e qualche sostanza psicotropa XD

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che ti leggo benedico di non aver fatto una facoltà scientifica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facoltà scientifica di Catania, sottolineiamolo!! :D

      Elimina
  3. Sono arrivata sul tuo blog per caso e ho letto il tuo post per curiosità attirata dal titolo. Mi hai strappato un sorriso! "Le mie gambe sembrano abbronzate, ma solo da lontano; avvicinandosi ad esse si può infatti notare che la colorazione assunta è frutto della ricrescita dei peli." Quì sono morta ahah troppo simpatica! In bocca al lupo e buono studio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta su Doppio Geffer con Ghiaccio :D Son felice che il post ti sia piaciuto, compreso questo stralcio così..splatter? xD
      Grazie per l'imbocca al lupo :)

      Elimina
  4. Anche jack Torrance.si era dedicato tutto al lavoro e nulla allo svago, ma ci ricordiamo tutti come è finito, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, solo che mi troveranno coperta di cenere dell'Etna più che di neve :D

      Elimina
    2. La cenere vulcanica è un ottimo fertilizzante, mi pare di ricordare

      Elimina
    3. Sinceramente non lo so, ma se così fosse potrebbe farmi sbocciare il cervello! Il che non è un male :D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...