Nota critica per una lettura serena

Nota critica:
Ai fini di una lettura serena, pacifica e spero divertente,vorrei premettere i seguenti punti:
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001."
.Cerco semplicemente di parlare di vari argomenti, prendendo ispirazione da esperienze personali e avvenimenti più o meno recenti che talvolta esulano dalla mia vita privata. Questo blog non nasce con fini offensivi verso persone, ideali o religioni; semplicemente generalizzo e condivido i miei pensieri. Grazie e Buona lettura.

02/04/17

Se vuoi vivere felice....


...NON dire MAI queste frasi a una persona a dieta!


Esatto signore e (soprattutto) signori miei, si parla di dieta e pubblic relation.
Ovvero, si parla della poca delicatezza, involontaria o meno che sia, che si evince quando si viene a sapere che un nostro amico/conoscente/parente è a dieta.
Perchè potremmo essere le persone più buone del mondo, le più sensibili ed altruiste della galassia, ma il naso in situazioni del genere ce lo mettiamo comunque, alla faccia di San Tommaso.

Difatti, in queste ultime due settimane di dieta ferrea con sfiga annessa (una cena di laurea, un compleanno e mia madre in piena crisi culinaria, traducibile in "perchè non prepariamo tutte le peggiori schifezze che ti piacevan da piccola ma che non t'ho mai voluto far mangiare?!"), la sottoscritta è riuscita a perdere quasi due chili.
Due degli infiniti chili che la separano dal non sentirsi più dire "va beh, non sarai magra ma quantomeno ingrassi in maniera compatta e si nota poco. Inoltre alla fin fine quel che conta è che stai bene con te stessa.".
Ora, prima di elencare cosa non dire a chi ha intrapreso la tortuosa strada del contare le calorie, è bene chiarire alcuni punti; se ci si mette a dieta i motivi sono sempre e solo due.
1)la salute
2) il non stare bene con sè stessi.
Solo chi ha combattuto con la bilancia sa quanto sia brutto non poter fare shopping serenamente perchè quei bellissimi jeans non vogliono salire oltre al polpaccio o perchè non c'è una taglia superiore alla canonica 44/46.
Solo chi ingrassa respirando sa quanto sia brutto sentirsi impacciate e poco sensuali quando ci si veste un poco più elegantemente.
Insomma, solo chi è a dieta sa quanto delicato sia questo percorso e che gran battaglia si prospetta.
Tentazioni contro forza di volontà, sconfitte contro piccoli successi.
Tutto può metter in crisi questo percorso senza che si intromettano gli altri, quindi figuratevi cosa voglia dire sentire le frasi che tra poco elencherò.
Tant'è che spesso le persone a dieta son sì isteriche, ma non per la fame o le privazioni. Lo sono perchè non ne possono più di sentirsi dire....

1)"Sei a dieta?!?! Ma perchè??"
Perchè c'ho un armadio pieno di vestiti che non mi entrano!
Sinceramente cosa vi interessa del perchè e percome una persona si sia messa a dieta? A meno che non si tratti di qualcuno particolarmente magro (e che quindi, non avendo bisogno di dimagrire, avrà senz'altro qualche altro problema psicologico sul groppone), se ci si mette a dieta è perchè si vuole stare bene.
Con sè stessi, con il resto del mondo e soprattutto con il proprio corpo che non riesce più a reggere il peso di tutti i panettoni e le torte ingurgitate negli anni.

2)"Magari basta solo fare un poco di sport..."
No che non basta solo un poco di sport. Solo sport o solo dieta non aiutano. Ci vuole il giusto equilibrio tra i due per poter osservare un qualche risultato.
Anzi, per esperienza personale, posso dire che facendo solo sport ma continuando a mangiare in maniera irregolare, si "lievita" di più giacchè quei pochi muscoli che si formano o tonificano sono sotto strati e strati di ciccia.

3)"Scusa ma quanto pesi?"
Questa domanda è al pari delle più odiose "quando ti laurei", "quando ti sposi" e "quanti anni hai" una volta superati i 25.
Se ho deciso di dimagrire vuol dire che il mio attuale peso non mi piace.
Inoltre, dopo che te lo dico, cosa cambia? Vuoi vedere se peso più di te?

4)"Ma che dieta stai facendo? Non ti sbrighi prima con una liposuzione?"
Bravo/a, e i soldi per farla me li dai tu?! La liposuzione, il bendaggio gastrico e quant'altro sono solo soluzione in extremis, per condizioni gravi di obesità e altre patologie affini.
Tra l'altro non siamo tutte delle star che ricorrono a ciò per esser fighe in poco tempo.

5)"Quindi controlli l'apporto calorico di ogni cibo? Allora mi sai dire quante calorie ha questo e quest'altro?"
Sì controllo l'apporto calorico di ogni maledetta cosa che ingurgito e no, non so a memoria tutti i valori energetici degli alimenti esistenti al mondo! M'hai presa per Google?

6)"Secondo me, per sapere se sei dimagrita, dovresti pesarti la mattina presto dopo che hai fatto la cacca...."
E secondo me, per sapere se sei intelligente, dovresti sbattere la testa contro il muro ogni qualvolta in cui dici una fesseria simile, così se senti tintinnare qualcosa dentro la tua scatola cranica vuol dire che c'è ancora qualche neurone vivo e vegeto.

7)"A dieta?! Mah, io ti vedo uguale a prima."
Grazie, le tue parole sono davvero incoraggianti. Invece io ti devo diversamente. Ti vedo più idiota.

8) "E' inutile che ti metti a dieta, tanto alla prima gravidanza riprendi tutti i chili persi più gli extra."
Esatto, così potrò finalmente avere il ruolo da protagonista sul film dedicato alla tua vita: "la madre dei cretini è sempre incinta".

9)"Ma come sei a dieta?! Va beh, ma stasera uno strappo alla regola fallo, dai! Siamo tutti insieme, mangia senza pensarci!"
E no che non ci penso! Sebbene sia vero che uno "strappo" alla dieta una tantum ci vuole per non dar di matto, tale strappo non deve certo significare che mi rimpinzi di porcherie come se non ci fosse un domani! 

10)"Non starai mangiando troppo poco/troppo?"
Ma chi sei, il mio personal trainer? Se sto mangiando troppo o troppo poco vuol dire che debbo fare così. Pensa piuttosto al tuo piatto, se vuoi ancora vivere.

11)"Scusa, questo lo puoi mangiare? E quest'altro?"
Oh, sono a dieta, mica allergica o intollerante! Posso mangiare tutto in modiche quantità, ma è anche chiaro che non posso riempirmi di frittura e bibite gassate!

12)"Dì la verità; c'è qualche problema con il tuo ragazzo?"
Qualcuno mi spieghi chi ha messo in giro la voce che,se una donna cambia taglio di capelli o si mette a dieta, lo fa perchè è in crisi con il proprio partner.
Se fino ad oggi, con i chili di troppo tra di noi, non ci sono stati problemi, perchè dovrei mettermi a dieta per lui? Lo faccio per me.
E per il mio armadio.

13)"Hai mai pensato di prendere anche le pillole per dimagrire?"
Se è per questo ho anche pensato di piallarmi le maniglie dell'amore, ma non l'ho fatto.
Le pillolette magiche, i beveroni e compagnia cantando sono solo delle enormi, gigantesche e pericolose BUFALE.

14)"Ti stai facendo seguire da qualcuno?"
No, non ho ancora il mio personale stalker.
Ah, parli di un dietologo? E perchè mai dovrei farmi seguire da un dietologo quando ho te che mi tartassi di domande idiote?

15)"Quanto hai perso fino ad ora?"
Quanto vuoi che abbia perso?! E' da sole due settimane che sono a dieta!!! L'unica cosa che sto perdendo è il tempo che impiego a parlare con te.

Infine, la domanda/affermazione più odiosa.
"Sei a dieta? Brava...anzi, vorrei averlo io il coraggio di mettermi a dieta, guarda qui che pancia!".
Perchè è odiosa questa frase? Perchè il 90% delle persone che dicono ciò sono generalmente MAGRE.
Eterne taglia 42 che riescono a prendere un pezzo di pelle sul proprio ventre piatto e lo spacciano per ciccia!

Insomma, di frasi e domande idiote ce ne sono a bizzeffe.
Da chi dispensa consigli scontati e inutili a chi deve per forza dire la sua senza pesare le parole, incuranti o meno del messaggio nascosto che trasmettono.
Tra tutti questi, ovviamente, c'è anche chi ti tenta.
Chi ti offre le migliori leccornie per saggiare la tua forza di volontà o per metterti direttamente i bastoni tra le ruote della cyclette.
Ma tanto verrà il giorno in cui tutti questi sacrifici verranno ripagati.
Verrà il giorno in cui queste stesse persone ti guarderanno e diranno....

"Mamma mia come sei dimagrita!"

e poi aggiungeranno, giusto per non smentirsi...

"però hai perso tutto di tette/stavi meglio prima!".

Vi odio, sappiatelo.

8 commenti:

  1. Io ogni volta che provo a mettermi a dieta per perdere per 4/5 chili mi viene detto sempre "ma stai attenta eh che ti calano le tette poi...", ovviamente solo da donne col seno piccolo. Non ho capito se la loro è semplice invidia o aspettano che un giorno le prenda a tettate in uno sfogo d'ira -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, lo dicono sempre le donne con il seno piccolo (o gli uomini con la fissa per le tette grosse)!! xD
      Credo che un poco di invidia ci sia e proprio per questo ti consiglio di prenderle a tettate! Una volta l'ho fatto ad una mia compagna di classe ed è volata letteralmente via xD
      Che soddisfazione usarle come armi di distruzione di massa....

      Elimina
  2. Mitica! XD Sono d'accordo su tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ Anche se credo che manchino altre frasi idiote xD

      Elimina
  3. ...donne e dieta...
    ogni commento potrebbe essere, più che superfluo, mooooolto pericoloso!

    RispondiElimina
  4. Oppure c'è chi ti dice, quando ti concedi uno strappo: "Ma non eri a dieta?"
    E tu a questo punto vorresti solamente sputargli il cibo in faccia.
    Secondo me, sono la peggiore razza.
    (Di solito questa è una frase di mio padre, a cui non sputo in faccia per ovvie ragioni...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ho dimenticato questa "perla"!
      Se ti consola invece mio padre riesce a dire di peggio...tipo che tutta contenta gli dico "ho perso 3 kg!" e lui "ti sei depilata? No, perchè a me pari più grassa, quando la vuoi fare una dieta come si deve?" :(
      Autostima sotto lo zero...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...